22 gennaio 2018

Recensione "Ugo-go-go" di Ilaria Mattioni & Emanuele Racca

Ciao lettori, oggi vi parlo di Ugo-go-go - L'ecuzzo ribelle, una graphic novel che mi ha veramente sorpreso.

Titolo: Ugo-go-go
Autori: Ilaria Mattioni, Emanuele Racca
Pagine: 162
Anno: 2017
Editore: Bao Publishing
Età di lettura: +7
amazon

La Valle degli Ecuzzi è un posto tranquillo... fin troppo tranquillo! Gli Ecuzzi, gli abitanti del luogo, ripetono alla perfezione le parole pronunciate dai Gridoloni, gli strani esseri che vivono dall'altra parte della valle... noi umani! Ugo-go-go, però, è un Ecuzzo diverso da tutti gli altri: lui non ne può più di ripetere le parole degli altri. Una storia divertente, per lettori di tutte le età, sull'affermazione dell'identità e sull'importanza della scoperta.


Recensione "Ugo-go-go" di Ilaria Mattioni & Emanuele Racca

Devo confessare che non ero molto convinta da questa graphic novel principalmente per la scelta cromatica - non amo l'arancione - e invece l'ho adorata veramente tanto, a partire dalla storia per finire ai disegni e sì, anche i colori. 

La storia, seppur rivolta ad un pubblico giovane, mi è piaciuta tanto. L'ho trovato originale, simpatica e ben costruita. Ci troviamo ne La valle degli Ecuzzi, un luogo dove gli umani, i Gridoloni, si recano per sentire l'eco della propria voce. A fare l'eco sono gli Ecuzzi, un popolo quasi leggendario. Il protagonista, Ugo-go-go, è uno di loro, ma è un piccolo ribelle. Si sente stupido a ripetere la fine di ogni parola dei Gridoloni-oni-oni e si rifiuta di seguire la tradizione. 

Alla base della storia c'è proprio questo: Ugo-go-go e il suo rifiuto di seguire qualcosa che viene imposto e\o tramandato. Credo che nella vita prima o poi capiti a tutti di sentirsi dire cosa fare, magari dai genitori stessi che sono i primi che dovrebbero sostenerci. Così come non è una novità che alcune persone *coff coff* gli anziani *coff coff*  facciano fatica ad accettare i cambiamenti, qualcosa che vada contro a quello che loro hanno sempre pensato fosse giusto. Ma non tutti i mali vengono per nuocere, e alla fine anche un cambiamento radicale può portare qualcosa di positivo.

Arancione, ciano e verde acido sono tre colori che MAI mi azzarderei ad accostare, ma tanto di cappello a Racca perché è riuscito ad equilibrarli in maniera eccezionale. Ogni tavola è una piccola esplosione di colori che ho amato pagina dopo pagina, tant'è che ho messo un segnalibro nelle vignette più belle e ho deciso di rifarle con gli acquerelli. Quei colori che poco mi convincevano alla fine dunque mi hanno conquistata, sono rimasta veramente affascinata come mi è capitato poche volte. 

E infine non posso fare altro che consigliarvi questo libro. A bambini, ragazzi e adulti. Vi lascio il portfolio di Emanuele Racca per farvi un'idea delle sue illustrazioni, in modo che possiate vedere voi stessi la bellezza delle sue creazioni (e decidervi a leggere questa graphic novel!).

Fatemi sapere cosa ne pensate ❤

16 gennaio 2018

Recensione "La tentazione di Laura" di Alessia Esse

Ciao lettori! Oggi vi parlo di un libro che ho letto a fine dicembre. Si tratta de La tentazione di Laura, primo volume della serie Nel cuore di New York scritta da Alessia Esse.

Titolo: La tentazione di Laura
Serie: Nel cuore di New York #1
Autore: Alessia Esse
Pagine: 406
Anno: 2015
amazon
Lei è una nerd. Lui pure.
Si conoscono per caso.
Si piacciono immediatamente.
Finiscono a letto per una notte.
Ma lui è sposato. E lei non lo sa.


Laura Draper ha ventisei anni e lavora come babysitter. Non è il lavoro dei suoi sogni, ma prima o poi riuscirà ad aprire un ristorante, o almeno così dice a se stessa.
Laura è una nerd, e come tale coltiva diverse passioni: legge e cataloga fumetti, prendendosene cura come fossero suoi figli; segue più serie televisive di quante possa contarne su due mani, cercando di indottrinare clienti e amici; decora il suo appartamento newyorkese con LEGO e riproduzioni in scala, e frequenta le convention con cadenza religiosa.
È ad uno di questi eventi, il Comic-Con di New York, che – intenzionata a buttarsi alle spalle il tradimento del suo ex e la possibilità di un nuovo dramma familiare – conosce un ragazzo travestito da Batman. Complici i gusti in comune in fatto di faccende nerd e l’attrazione che provano immediatamente l’uno per l’altro, Laura e Batman finiscono in una camera d’albergo per una notte che diventerà importante per le vite di entrambi.

La tentazione di Laura è un romanzo autoconclusivo. Dato il contenuto di certe scene, la lettura è consigliata ad un pubblico adulto.

14 gennaio 2018

Reading Goals Challenge 2017: i vincitori

Ciao lettori! Finalmente ho avuto il tempo di sistemare tutti i punteggi della sfida e adesso sono pronta per annunciare i vincitori della Reading Goals Challenge 2017!


9 gennaio 2018

Recensione libro "Beastly" di Alex Flinn, rivisitazione de La bella e la bestia

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione di Beastly che, come ho scritto nel titolo del post, è un retelling de La bella e la bestia. Nel 2011 hanno tratto un film da questa storia con protagonisti Alex Pettyfer e Vanessa Hudgens.


Titolo: Beastly 
Autore: Alex Flinn
Pagine:
Anno: 2010
Editore: Giunti

Kyle Kingsbury, ricco, bello e popolare si prende gioco di una ragazza piuttosto bruttina della sua classe di nome Kendra, una vera e propria strega in incognito. Lei allora lo maledice per la sua cattiveria, tramutandolo in una bestia; gli concede però due anni per rompere l'incantesimo, perché pochi istanti prima di trasformarsi, Kyle compie un atto di gentilezza, donando alla ragazza della biglietteria una rosa che la sua partner si era rifiutata di indossare per il ballo. L'unico modo di rompere l'incantesimo e ritornare alla sua bellezza è amare ed essere corrisposto.



3 gennaio 2018

10 buoni propositi per il 2018

Felice anno nuovo! Come ho fatto ad inizio 2017, voglio stilare una lista di buoni propositi per questo nuovo anno (leggi: propositi del 2017) e nello stesso tempo fare un breve riepilogo di come è andato quello passato, senza dilungarmi troppo. Gli obiettivi riguardano sia le letture che la mia vita da blogger. ENJOY!

31 dicembre 2017

Reading Goals Challenge 2018 | lista di obiettivi [Gennaio, Febbraio, Marzo]

Con un giorno di anticipo pubblico gli obiettivi della Reading Goals Challenge 2018, in modo da darvi l'opportunità di programmare per bene le vostre letture. Infatti la parola chiave per avere successo in una sfida è organizzazione ecco spiegato perché fallisco sempre. Stampate (o copiate in un foglio word) la lista, accanto scrivete il titolo del libro che potrebbe completare l'obiettivo e iniziate a leggere! Ci tengo a sottolineare però che questa è, sì, una sfida, ma serve principalmente per uscire dalla comfort zone e magari iniziare un tipo di libro che ci ripromettiamo di leggere da secoli! Seconda cosa che voglio dirvi è di non preoccuparvi se pensate di non riuscire a completarli tutti e 100. Ne ho scelti tanti in modo da avere più scelta. L'importante è, sempre e comunque, leggere.


28 dicembre 2017

Top 5 libri preferiti del 2017

Stilare questa classifica non è stato difficile. I libri letti quest'anno non sono molti, o meglio, sono circa 30, ma gli altri anni ho letto decisamente di più e un po' mi è dispiaciuto non riuscire a leggere come volevo. Non solo, facendo quattro calcoli i libri che mi sono veramente piaciuti si contano sulle dita di una mano.

TOP 5 LIBRI PREFERITI DEL 2017


26 dicembre 2017

nuova edizione aggiornata della READING GOALS CHALLENGE | iscrizioni

Non pensavo di organizzare un'altra challenge per il 2018, dato che sono una frana nell'organizzazione, ma cosa posso dirvi? Il mio cervello ne escogita sempre una nuova. Ho pensato a lungo a cosa fare con la Reading Goals Challenge. Io avrei continuato a prescindere con i miei obiettivi, ma ho scoperto che anche alcuni di voi avrebbero fatto così, perciò ho pensato "perché non riprovarci?". Ho pensato cosa non ha funzionato (secondo me), ho fatto qualche modifica ed ora eccomi qui con la Reading Goals Challenge 2.0.