21 luglio 2015

Recensione Io e te oltre le stelle, Beth Revis

Buongiorno lettori ^_^ scusate l'assenza, ma con questo caldo è praticamente impossibile mettersi al computer e buttar giù quattro frasi.
Oggi vi parlerò di Io e te oltre le stelle, il primo volume della trilogia Across the universe. Ringrazio la Piemme per avermi dato l'opportunità di leggere questo libro ^_^

Titolo: Io e te oltre le stelle
Serie: Across the universe #1
Autore: Beth Revis
Anno: 2015
Editore: Piemme
ESTRATTO

Amy è una passeggera della nave spaziale Godspeed. Ha lasciato il suo ragazzo e gli amici sulla Terra, perché ormai il pianeta non ha più speranza, e sta viaggiando con i suoi genitori congelata in una bara di vetro. Si risveglieranno tra trecento anni, quando la nave arriverà su Terra-Centauri. Niente, però, va come previsto: qualcuno, nel tentativo di ucciderla, la risveglia dal suo sonno di ghiaccio cinquant’anni prima del previsto. Amy si ritrova così a vivere secondo regole completamente diverse, su un’enorme nave in viaggio tra le stelle, in balia di sconosciuti tra cui si nasconde un assassino. L’unico che sembra aiutarla è Elder, il futuro capitano della Godspeed. Lui è potentemente attratto dalla singolare bellezza di Amy, che ha lunghi capelli rossi e la pelle bianchissima, così diversi da chi ha conosciuto fino a quel momento nella sua casa in viaggio nello spazio. Il ragazzo cerca di proteggere Amy, ma Amy può davvero fi darsi di lui? E quello che i due ragazzi provano l’uno per l’altra può aiutarli a capire cosa sta succedendo sulla nave o rischia di metterli ancora più in pericolo?

"E finalmente le vedo, le stelle, vere stelle, milioni di puntini luminosi come lustrini gettati in aria da un bambino. E, ora che le ho viste, non potrò mai più essere ingannato da semplici lampadine. Queste stelle, quelle vere, sono la cosa più bella che abbia mai visto. Sono loro che mi fanno credere che c'è un mondo fuori da questa nave."

Volevo iniziare la trilogia della Revis da tantissimo tempo, ma per un motivo o per un altro ho sempre rimandato. Forse perché più che attirarmi la trama in sé mi attirava la copertina? Probabile. A volte sono proprio una persona superficiale. Ad ogni modo sono felice di questa pubblicazione -con una copertina che a molti non piace, ma che alla fine io ho iniziato ad apprezzare - perché il primo volume mi è piaciuto molto. Quella che ci troviamo davanti è una storia fantascientifica, non un romance -seppur è presente un accenno di love story -. Per questo motivo credo che il titolo sia poco adatto. La storia è infatti incentrata sulla Godspeed, la nave spaziale che ha il compito di portare un gruppo di persone su un nuovo pianeta, e su alcuni misteri che aleggiano su essa. I capitoli sono alternati tra quelli di Amy e quelli di Elder, la prima proveniente dalla Terra, il secondo nato sulla nave secoli dopo, e insieme a loro scopriremo i misteri che si nascondono sulla Godspeed, ma soprattutto i segreti che nasconde Eldest, il capitano-custode della nave. I capitoli di Amy inizialmente sono davvero belli. L'autrice riesce a descrivere perfettamente lo stato d'animo di questo personaggio che, seppur ibernato per secoli, continua a pensare. Vi immaginate essere bloccati in una bara di vetro,completamente immobili, senza la possibilità di respirare mentre la vostra testa, che non può spegnersi, continua a pensare per circa duecentocinquanta anni? Io impazzirei. E' questo il destino di Amy, fino a quando non viene risvegliata. E qui credo di essere rimasta un po' delusa. Mi aspettavo un personaggio un po' folle e più timido, invece mi sono ritrovata davanti una ragazzina testarda e isterica - ma non era l'unica, in questo libro tutti urlano o_o -. Per fortuna non è il tipo di personaggio che irrita. I capitoli di Elder invece inizialmente sono confusi. Inizia con il spiegarci le funzioni della nave - di cui ho capito ben poco -, ma successivamente diventano i più coinvolgenti. Però devo ammettere che non sono riuscita ad inquadrarlo per bene. A volte la pensava in un modo, il momento successivo la pensava in un altro. Al contrario mi è piaciuto molto Harley, l'amico di Elder, uno di quei personaggi un po' strambi che non puoi fare a meno di adorare. Interessante anche Doc, un po' meno Eldest, poco credibile come personaggio "cattivo". Ciò che mi è piaciuto di più però è l'ambientazione, ovvero la Godspeed, con le sue regole per mantenere sotto controllo la popolazione e i suoi misteri. Da questo punto di vista mi ha un po' ricordato la serie tv The 100! 
Ciò che mi ha lasciata perplessa è invece il destino della Terra. Non ho ben capito cosa sia successo e Amy fa soltanto qualche accenno un po' confuso all'inizio senza approfondire l'argomento. Spero di trovare maggiori risposte nel volume successivo!

Riassumendo. Un ottimo inizio di saga che, nonostante i difetti, ho apprezzato molto. Sicuramente chi è appassionato di fantascienza come me amerà questa storia c:
4+. Ero indecisa se dare un 4 o un 4,5 stelline, ma, visto i difetti, ho deciso di dare un 4+ (un 4, 25 insomma).
ACROSS THE UNIVERSE
#1 Io e te oltre le stelle, 2015
#2 Brilleremo tra un milione di soli, 2015
#3 Shades of heart, previsto per il 2016

Fatemi sapere il vostro parere!

21 commenti:

  1. Sono contenta ti sia piaciuto ^_^

    RispondiElimina
  2. Ecco, io lo stavo beatamente evitando perchè dalla cover - per quanto carina -, mi sembrava un young adult sdolcinato che non mi va di leggere al momento u.u Però anche se così non è da come dici, e nonostante la citazione iniziale, non riesce proprio a interessarmi >-< Passo e wl salva...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, anch'io all'inizio pensavo ad una storia d'amore, ma il romance è appena accennato :3 poi se non è il tuo genere, niente, lascia perdere v.v

      Elimina
  3. Inizialmente volevi leggerlo per via della cover (anche io sono una persona superficiale come puoi notare ahah) però ho visto dalle recensioni che non è nulla di speciale. Non so se iniziare la serie, magari aspetto qualche recensione anche del secondo libro e se è piaciuto più del primo li leggo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, non dare troppo importanza alle recensioni, ma piuttosto decidi in base al genere. Se ti piace la fantascienza io credo che possa piacere a te quanto è piaciuto a me, altrimenti non so..potrebbe essere anche per te una lettura carina, ma niente di speciale xD personalmente io ho adorato l'aspetto fantascientifico :)

      Elimina
  4. Con questo libro ho un rapporto altalenante: ogni tanto lo vedo e storco il naso e ogni tanto lo vedo e penso che potrebbe piacermi... Il problema è che a me la fantascienza non piace troppo, i libri ambientati in un possibile futuro mi dicono poco e così via... però la storia di per sé sembra carina e la tua recensione mi fa ben sperare :) Spero di decidermi presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. umh..non so. Io credo che potrebbe piacerti :3

      Elimina
  5. Lo confondo sempre con Un amore oltre le stelle, e domanda: c'entra qualcosa con il musical di qualche anno fa che si intitolava proprio Across the universe?
    Grazie come sempre della recensione ma mi tocca passare anche stavolta. Ora come ora sul fronte trilogie e annessi voglio solo vedere tradotto Blue lily, lily blue, che ansiaaa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cercando il libro su internet per caso mi sono imbattuta in questo musical. Ho letto la trama, ma a quanto pare hanno in comune solo il titolo :3
      Anch'io lo sto aspettando *_* speriamo esca presto!!

      Elimina
  6. Mi ispirava ma anche no, non sono tipa da cose troppo romantiche perchè mi sciolgo in lacrime per un nonnulla e allora smetto di leggere, MA se davvero la storia è più incentrata sull'aspetto fantascientifico allora ci sto! Forse, dopo questa recensione sono più convinta a leggerlo, Grazie! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, da questo punto di vista sono come te, solo che al posto di piangere a volte vorrei lanciare il libro fuori dalla finestra ahah
      La parte romance è lievemente accennata, ma non ci troviamo davanti una love story, tranquilla ;) fammi sapere se lo leggi :)

      Elimina
  7. Lo trovo davvero interessante e anche diverso dal solito.. sono felice che ti sia piaciuto :)

    RispondiElimina
  8. Ah sono contenta che hai scritto questa recensione! Ho questo libro sullo scaffale da secoli, nella vecchia edizione (con la copertina tutta stellata che adoro *-*), però non l'ho ancora letto perché i pareri che ho sentito finora non sono proprio dei migliori. Solo che la storia mi ha sempre intrigato, adoro quando c'è un tocco di sci-fi, e poi ovviamente tutto ciò che ha a che fare con le stelle mi incuriosisce, quindi.. Mi hai convinto! Lo leggerò, i difetti ci stanno, alla fine è il primo di una trilogia :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, è il primo di una trilogia e qualche difettuccio è concesso! La storia è molto intrigante e coinvolgente, sono sicura che piacerà anche a te :) Non vedo l'ora di conoscere il tuo parere ^^

      Elimina
  9. Io non sono una fan della fantascienza infatti non sono riuscita ad apprezzare questo libro come avrei voluto. Non mi è piaciuta l'ambientazione e non mi sono piaciuti granché nemmeno i personaggi. L'unico, di cui piange ancora il mio cuore, è lo sfortunato Harley che ha fatto una fine di cacchio e per questo ho odiato ancora di più il libro. Nonostante tutto vorrei leggere il secondo giusto per sapere cosa succede...
    Io gli avrei dato come voto due e mezzo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Harley, povero cucciolo T_T l'unico personaggio che mi piaceva parecchio! La fine che ha fatto secondo me è stata giusta (non perché lo meritava, ma per quello che ha passato)e in un certo senso me lo aspettavo..ad ogni modo mi è dispiaciuto molto :c

      Elimina
  10. letto anche io, la penso come te :)

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.