18 ottobre 2015

Il re degli incasinati, K.J. Going | Recensione

INFO LIBRO
Buona domenica, lettori <3 Come vi ho anticipato giorni fa, ho iniziato con le lezioni all'accademia e già la stanchezza si fa sentire. Al momento non ho trovato molto tempo né per leggere né per scrivervi (togliendo qualche post veloce) e mi dispiace davvero molto. Non ho avuto nemmeno tempo per preparare il tag a coppie, ma spero di riuscire a prepararlo per stasera.
Oggi vi parlo de Il re degli incasinati di K.J. Going. E' uno dei libri che mi era stato inviato dalla Piemme per recensirlo, ma purtroppo sono riuscita a leggerlo soltanto qualche giorno fa. Devo ammettere che il fatto di averne sentito parlare poco sul web (se non quasi mai) e la copertina e il titolo insignificanti non hanno aiutato molto. Così ho aspettato il momento giusto per leggerlo, ovvero durante un blocco del lettore terribile (che ancora continua, sigh). E' stata una lettura molto carina, a tratti divertente, che mi ha fatto passare delle ore piacevoli, però a mio parere l'autrice non ha sfruttato del tutto il potenziale della storia. E' vero che stiamo parlando di una storia che non ha altro scopo oltre quello dell'intrattenere, ma allo stesso tempo ci sono tantissimi temi interessanti. Non mi sorprende che siano stati affrontati con superficialità, ma ciò che non mi è andato giù è che alcune questioni non vengono risolte, che l'autrice non trova un modo per risolvere i problemi dei protagonisti.
Per farvi un esempio, Liam, il protagonista, non ha un buon rapporto con il padre o meglio suo padre lo disprezza, almeno questa è l'impressione che mi ha dato. Liam dal canto suo combina sempre casini, ma cerca sempre l'approvazione del padre, cerca di compiacerlo. Diciamo che è questo uno dei temi principali della storia, il rapporto difficile padre-figlio, eppure alla fine non cambia nulla.
Non dico che l'autrice avrebbe dovuto approfondirlo, ma almeno speravo che il loro rapporto sarebbe migliorato a fine lettura. Ci sono tantissime questioni che l'autrice lascia in sospeso e a cui avrei voluto una conclusione. Del resto però, come ho già scritto, è una lettura molto carina e poco impegnativa. Tutti i casini che combina Liam per diventare Mr. Sfigato divertono, così come lo zio e i suoi amici, membri di una band Glam Rock, che non mancano occasioni per farci sorridere. Se il tema padre-figlio è lasciato in sospeso, sicuramente l'autrice dà maggiore importanza a quello dell'accettarsi, di seguire le proprie passioni. Dunque, tutto sommato non è una brutta lettura. Se volete passare una serata in compagnia di un libro simpatico, ve lo consiglio tantissimo, soprattutto se vi trovate in  un periodo incasinato, dove leggere anche due pagine è complicato. Passerete delle ore piacevoli in compagnia di Liam e la band glam rock di zio Pete!
RATING: ★ ★ ★ ☆ ☆, carino.

Cosa ne pensate voi? Fatemi sapere!

12 commenti:

  1. ...anche io ne avevo sentito parlare molto sporadicamente sul web...quindi non mi ci sono soffermata più di tanto...ora leggendo la tua recensione posso dire che non credo proprio che lo leggerò...noostante sia risultato carino, alla fine non mi ispira più di tanto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', ovviamente non posso dirti nulla perché a primo impatto non ispirava neanche me. Poi se hai bisogno di una lettura leggera in un periodo piuttosto stressante, te lo consiglio ;)

      Elimina
  2. Terrò a mente il libro quando passerò un periodo incasinato... ma anche no ;D
    Ho visto immagini di questo libro qua e là ma non mi ha mai ispirato a cercare informazioni. Cover da mal di stomaco e titolo insignificante. No, non fa per me. Mi spiace per Liam e per la band ma le questioni irrisolte le odio. Piacevoli o no ^-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, è proprio questo quello che intendevo. Questo libro non riesce ad incuriosirti nemmeno un po' esteriormente e, forse sarò una persona superficiale, ma per me cover e titolo contano parecchio :3

      Elimina
  3. a me ispirava molto, l'avevo comprato ma non l'ho ancora letto, conto di recuperare presto, magari per rilassarmi un po'. Ti dirò

    RispondiElimina
  4. Mmh..te l'avevo detto che mi ispirava, vero?
    Prima o poi lo leggerò e vedrò :) Spero di divertirmi un po'

    RispondiElimina
  5. Ce l'ho anche io, inviatomi dalla ce, ma ancora non mi trovo nel mood giusto per leggerlo >-< Comunque si, mi sa tanto di lettura divertente e spensierata ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', lanciati perché ne passerà di tempo xD però posso dirti che l'ho letto in pochissimo, quindi non ti porterà via molto tempo c:

      Elimina
  6. Ciao! Ero curiosissima di leggere la tua recensione e ora sono ancora più curiosa di leggere il libro! Mi spiace che l'autrice abbia lasciato delle cose "in sospeso" ma spero di leggerlo presto :)

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.