18 novembre 2015

Solstice - L'incantesimo d'inverno di C.E.A. Bennet ❅ Recensione

Buon pomeriggio, lettori! Finalmente oggi torno con una nuova recensione! Dopo ore che cerco di scriverla perché troppo presa dalla pigrizia per buttare giù qualcosa di sensato, eccomi qui a parlarvi di Solstice - L'incantesimo d'inverno, libro che ho letto quest'estate in occasione del blogtour. Fatemi sapere cosa ne pensate c:

Compralo su Amazon
Titolo: L'incantesimo d'inverno
Serie: Solstice #1
Autrice: C.E.A. Bennet
Anno di pubblicazione: 2014
Autopubblicato

Emma ha quasi sedici anni e due sorelle, Eileen e Constance. Vivono a Saint Claire, tranquilla cittadina del Connecticut, insieme alla madre Kate e alla misteriosa donna comparsa nelle loro vite da quando il padre le ha abbandonate, Miranda. 
Le Hataway non sono donne normali, ma streghe costrette a nascondere la loro natura e i loro poteri per rispettare le leggi dei Custodi, ai quali devono obbedienza. Leggi che Emma ha infranto quando era solo una bambina per aiutare quelli che sarebbero diventati i suoi migliori amici, Sam e Alec. Da allora i tre sono inseparabili nonostante Emma sia costretta a nascondere il segreto che più le sta a cuore. Non è l’unica, però, a mentire alle persone che ama. Cosa nascondono Kate e Miranda? Quali sono i terribili segreti seppelliti nel loro passato? Perché il padre è scomparso all’improvviso senza lasciare traccia?
Alec Stevens ha sedici anni e molte domande. Spesso ha la sensazione che Emma conosca tutte le risposte. Emma. Cosa lo lega a lei e allo stesso tempo la rende irraggiungibile? Che cosa nasconde?
Nel tentativo di svelare e nascondere i segreti che li circondano, Alec ed Emma non si accorgono che qualcuno si muove e li osserva nell’ombra in attesa che arrivi il momento di mettere in atto la sua vendetta.
La storia, raccontata in prima persona da Emma e Alec, inizia con due episodi dell’infanzia destinati a cambiare per sempre le loro vite. Dopo un salto di dieci anni li ritroveremo alle prese con un sentimento molto umano, un passato famigliare turbolento e dei poteri che non facilitano le cose, anzi… Una storia d’amore, di amicizia e di legami famigliari burrascosi, ma profondi. Con un pizzico di magia.
Comincio col dire che questo libro mi è piaciuto più di quanto mi aspettassi. Chiara (l'autrice) è riuscita a creare una storia originale e molto coinvolgente, che mi ha tenuta incollata per ore alle pagine. Mi è piaciuto come sia riuscita a rendere in qualche modo "sua" la figura della strega, aggiungendo dei particolari insoliti. Ciò che però rende la storia davvero molto bella sono i personaggi e il loro rapporto, partendo da Emma e Alec, i protagonisti principali, nonché i due personaggi che raccontano la storia, ma anche quelli secondari, come l'amico Sam, le sorelle, tutta la famiglia Hataway in generali e, con mia sorpresa, anche lo stronzetto di turno. Ognuno di loro è caratterizzato in maniera eccellente  e non si può fare a meno di adorarli. Personalmente mi sono piaciuti molto Emma - anche se a volte mi è sembrata un po' tonta - e Alec. Il rapporto che si viene a creare tra questi due personaggi è a dir poco fantastico che mi hanno fatto battere il cuore più di una volta (sì, lo so..imbarazzante da scrivere, ma è vero v.v).
Lo stile dell'autrice mi è piaciuto tanto, nonostante alcune scene un po' ripetitive, soprattutto i flashback. Tutto sommato nulla che mi ha dato troppo fastidio poiché la lettura risulta comunque molto coinvolgente e piacevole. Dunque la mancanza di editing non è un grosso problema. Ciò che invece non mi ha convinto molto è il cattivo di turno. Non lo so bene nemmeno io il perché..forse dato l'originalità della storia mi aspettavo qualcosa di meglio di un uomo assetato di vendetta?
Mi hanno fatto storcere un po' il naso anche i primi capitoli narrati da dei personaggi bambini. Personalmente li avrei preferiti scritti in terza persona. Secondo me i bambini sono troppo piccoli per provare emozioni forti come quelle o, meglio, troppo piccoli per riconoscere quel tipo di emozione. Insomma, piccoli difettucci che soltanto una pignola come me potrebbe notare, ma che alla fine non sono così gravi poiché la storia è così bella e dolce (niente di troppo sdolcinato che voi comuni mortali non potete sopportare) che ben presto me ne sono dimenticata, lasciandomi coinvolgere dalla storia di Emma e Alec.
★ ★ ★ ★ ☆
4,5

38 commenti:

  1. Wow, sembra carinissimo!
    Nonostante i difettucci che hai trovato, può essere una lettura piacevole. Ci faccio un pensierino *-*

    P.S: non credo di aver mai avuto l'occasione di dirtelo, ma io non è che amo la tua grafica. Di più. Bellissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aww, grazie!
      Sì, il libro è carinissimo e sono sicura che ti piacerebbero anche i personaggi *-* merita tanto!

      Elimina
  2. Questo lo avevo segnalato appena uscito! Mi ispira e sono contenta ti sia piaciuto!

    RispondiElimina
  3. Ciao Giusy. Secondo me, i difetti che descrivi non sono proprio banali. La tua recensione mi ha fatto venire voglia di leggere il libro, sopratutto per la cornice "stregonesca", ma non so se riuscirò ad essere indulgente con simili imprecisioni. Grazie dell'ottima recensione. Ciao a presto :k

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao c: uhm, be', non sono proprio banali, ma dato che il libro mi ha coinvolta tantissimo sono passati in secondo piano :) io ti consiglierei di provare, magari ti piace. E' un libro che merita. (:

      Elimina
  4. Mmm... non mi ispira particolarmente, ma credo sia colpa del genere u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dobbiamo sfatare questo mito, Gaia xD

      Elimina
  5. Lo devo leggere anche io, ogni volta però mi dimentico, sono una frana! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono una frana anch'io con le richieste, perciò ti capisco ahah sono curiosa di sapere il tuo parere ^^

      Elimina
  6. Ciao divoratrice! Ho sentito parlare molto bene di questo libro e sono contenta che ti sia piaciuto. Anzi strano. Adesso mi spieghi come mai! Scherzo ;D La tua recensione è più che sufficiente. Nonostante i difetti gli hai dato un bel voto quindi mi fai ben sperare perché tu sei un tipetto difficile d'accontentare. Perciò mi fido ;)
    Ok, adesso la smetto di straparlare. Comunque ottima recensione ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti non a caso sono rimasta sorpresa anch'io :3 la lettura è così coinvolgente che i difetti non ti daranno così fastidio ;) grazie comunque ^-^

      Elimina
  7. Ciao Giusy! Mi ricordavo che i primi capitoli, quelli narrati dai protagonisti bambini, non ti aveva convinto, invece a me non erano dispiaciuti ^^ E anche a me alcune scene hanno fatto battere il cuore *w* Una storia proprio dolce, di cui aspetto il seguito con trepidazione :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', tutto sommato non erano maluccio, anche se avrei preferito appunto la terza persona c:

      Elimina
  8. Ciao Giusy ♥ Niente male direi! Quattro stelline e mezzo non sono certamente da buttar via ♥ Grazie per la recensione, breve ma dettagliata!

    RispondiElimina
  9. Ciao Giusy, ti ho nominata qui: http://lovingbooks89.blogspot.it/2015/11/book-tag-book-blogger-shoutouts.html

    RispondiElimina
  10. non lo conoscevo ma mi hai convinta, dritto in lista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uh, mi fa piacere ♥ sono sicura di sapere il tuo parere **

      Elimina
  11. Mi devo decidere a leggerlo! Bella recensione ;) Un abbraccio maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria ♥ mi sa proprio di sì ;)

      Elimina
  12. Complimenti per la recensione! :) Il libro mi incuriosiva già prima, è da un po' che lo tengo d'occhio, ma ora spero davvero di riuscire a metterci le mani sopra al più presto!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ♥ uh, fammi sapere se lo leggi **

      Elimina
  13. Già dalla trama il libro sembra molto interessante! Mi sono avvicinata a questo tipo di romanzi grazie a Ransom Riggs con La casa per bambini speciali di Miss Peregrine e ora la magia mi affascina molto.
    Mi incuriosisce molto e spero di leggerlo presto, grazie per la recensione ^^

    RispondiElimina
  14. Mmmhhhh quanta suspense già solo leggendo queste righe!!!!! Sono una lettrice dalle mille sfaccettature. Un libro mi deve colpire, questo sembra uno di quelli che....vado a mettere nella lista desideri :-)

    RispondiElimina
  15. L'ho nel mio lettore da un pezzetto ma adesso devo proprio decidermi a leggerlo
    la tua recensione mi ha proprio incuriosita

    RispondiElimina
  16. wow, sembra appassionante e poi la copertina è enigmatica e lo rende ancora più desiderabile!

    RispondiElimina
  17. Sembra molto interessante, e la copertina, per quanto semplice, mi piace un sacco! :)

    RispondiElimina
  18. Adoro la trama!Anche la cover mi è piaciuta subito e la tua recensione mi fa venir una gran voglia di saperne di più delle Hataway ;)

    RispondiElimina
  19. Appena vista la cover non è che mi aveva ispirato tutta questa fiducia il libro ma senza neanche leggere la trama sono andata subito a vedere la tua recensione e ti dirò...sei riuscita a farmi inserire il libro in WL :-)

    RispondiElimina
  20. Non conoscevo questo libro, ma mi ispira moltissimo ^_^

    RispondiElimina
  21. Avevo già letto la trama di questo libro e mi ispirava molto ma poi tra una cosa e l'altra non gli ho mai dato una possibilità. Lo aggiungo in WL :)

    RispondiElimina
  22. La trama è molto interessante ma è stata la tua recensione a convincermi: aggiunto in WL!

    RispondiElimina
  23. Mentre leggevo ho pensato la stessa cosa.
    La prima parte del libro è molto dolce e intensa ma forse poco verosimile se attribuita a due bambini di sette anni,non che mi ricordi perfettamente come ci si sente a quell'età ma son certa che di aver avuto un pò meno profondità all'epoca!
    Detto questo il giudizio complessivo non ne ha risentito,il libro mi è piaciuto molto,la storia è scivolata pagina dopo pagina,dolce,tenera e molto carina.
    E il secondo libro mi è piaciuto anche di più.
    Nonostante qualche ridondanza nella parte iniziale,la trama acquista spessore,scopriamo molto sui personaggi e su quello che li circonda,compresi i cattivi!
    Io sono una dal sospiro facile ma credo che indipendentemente da questo i due libri meritino e poi che l'autrice sia italiana me lo fa apprezzare ancora di più! C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto,nemmeno io ricordo come ci si sente, ma sono certa che non ero un tipo così profondo :'D Equinozio di primavera conto di leggerlo in questo periodo. Ti aspetto per confrontarci :)

      Elimina
    2. Certamente Giusy!Sempre tanto carina e attenta. C.

      Elimina

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.