27 dicembre 2016

Reading Goals Challenge - Iscrizioni + Regolamento

Buon pomeriggio lettori ♥ passato un buon natale?
Una decina di giorni fa ho pubblicato il post della reading goals challenge, una sfida che inizialmente doveva essere personale, ma che alla fine ho deciso di trasformare in una challenge vera e propria, dato che ci sono state un paio di persone interessate. E quindi eccomi qui con il post delle iscrizioni e con il regolamento!

La Reading Goals Challenge
La challenge è molto semplice. Bisogna creare una lista di obiettivi da portare a termine durante il 2017. E' una challenge un po' particolare perché ogni libro letto può ricoprire più di un obiettivo. Riportandovi l'esempio che ho fatto nell'altro post, se leggo un libro horror sulle sirene scritto dal mio autore preferito, tecnicamente ho già completato tre degli obiettivi della mia lista. Non importa leggere 345.453.312 libri, ma maturare come lettore, uscendo fuori dalla propria comfort zone.

Come partecipare
Per partecipare non dovete fare altro che creare la vostra lista di obiettivi da portare a termine durante il 2017. Potete tranquillamente prendere spunto dalla mia (qui) o copiarla del tutto, però ricordatevi che la sfida serve per uscire fuori dalla vostra comfort zone, perciò ancora meglio se scegliete personalmente i vostri obiettivi. Il numero lo decidete voi.

E' una sfida molto libera, però ricordatevi che:

    • una volta scelti gli obiettivi non potete più cambiarli. O meglio, avete tempo di modificare la lista fino al 31 dicembre, dopodiché non potete più farlo.
    • Potete iscrivervi quando volete. 
    • Purché una lettura sia valida per la sfida, deve essere letto nel 2017 e recensito (anche lasciare una mini-review va bene, l'importante è che si capisca che avete effettivamente letto il libro). Se lo avete iniziato prima e non lo avete ancora terminato è valido, ma non valgono libri già letti non ancora recensiti (sembra assurdo, lo so, ma in certe sfide valgono, nella mia no)

Chi vince? E cosa si vince? 
Ho deciso che premierò tre vincitori:

    • chi avrà superato la soglia dei 40 obiettivi
    • chi avrà superato la soglia degli 80 obiettivi 
    • chi avrà superato la soglia dei 120 obiettivi
So che può sembrare complicato raggiungere questo gran numero di obiettivi, ma considerando il fatto che un libro può ricoprire più di un obiettivo, credetemi, è fattibile. E poi personalmente vi consiglio di non mirare soltanto al premio finale, poiché ogni mese potrei decidere (in base alla vostra partecipazione) di mettere in palio dei mini (e non) premi che saranno sorteggiati a caso tra tutti i partecipanti. Chi raggiungerà il numero massimo di obiettivi durante il mese avrà una possibilità in più di essere estratto. Es. Tizio si pone 120 obiettivi che sarebbero 10 obiettivi al mese. Completandone appunto 10, avrà una possibilità in più di essere estratto. Potrei decidere di premiare anche chi con un solo libro riesce a coprire più di un obiettivo. 


Per quanto riguarda i premi, non ho ancora idea di cosa mettere in palio. Credo proprio però che ci saranno buoni da spendere nelle librerie, libri cartacei e ebook, segnalibri e così via!

Altri chiarimenti

    • Se siete blogger, create la lista sul vostro blog (non dovete per forza pubblicarlo come post, anche in una pagina va bene); se non avete un blog, create una lista in un documento google drive. Ricordatevi che la lista deve essere visibile a tutti. 
    • E' necessario che mi lasciate il vostro indirizzo mail (chi lo ha già fatto non è necessario che lo faccia di nuovo) in modo da avvertivi in caso di comunicazioni. 
    • Sto creando un documento con i vostri punteggi, ma devo ancora decidere come gestirlo, perciò vi comunicherò via mail il link!
    • E adesso una domanda per voi! Qualcuno mi ha chiesto di creare un gruppo facebook. Io sono completamente incapace di gestirne uno, però se lo preferite per confrontarvi sulla lettura, sugli obiettivi ecc. fatemelo sapere!
Credo di aver scritto tutto. Potete comunque lasciare qui sotto le vostre domande. Provvederò a rispondervi al più presto. :) 

20 dicembre 2016

Trivial Pursuit Reading Challenge - conclusione&vincitori

La Trivial Pursuit Reading Challenge, sfida letteraria che ci ha accompagnato in questi mesi, si è ufficialmente conclusa giorno 11. Volevo ringraziare sia le blogger per la loro collaborazione sia i partecipanti che hanno giocato con entusiasmo (e anche quelli che hanno mollato ahahah). E adesso i vincitori!
La vincitrice del primo premio grazie al completamento del maggior numero di obiettivi è Sorairo! Congratulazioni, sei riuscita a completare tutti gli obiettivi in tutte le tappe!

La vincitrice baciata da random.org dalla fortuna è invece..
Rosita Alfieri! Congratulazioni, ti porti a casa il secondo premio. :D
Per ritirare il premio contattate una di noi e lasciateci il vostro indirizzo. Passate le feste provvederemo a mandare tutti i premi! Se volete rinfrescarvi la memoria, trovate i premi in palio in questo post.

E, prima di salutarvi, vi lasciamo questo breve sondaggio, per capire quanto la reading challenge vi sia effettivamente piaciuta. Sono ben accetti i consigli. Chissà, magari decidiamo di fare una seconda edizione! 

 
Buona serata ❤

18 dicembre 2016

Reading Goals Challenge 2017 (la lista)

"Nel 2017 non parteciperò a nessuna challenge." 
Ecco come iniziava questo post un mese fa, ma nemmeno il tempo di iniziare dicembre e già ho perso il conto di quelle a cui partecipo. E niente, mi piacciono troppo le sfide, e ho fatto un patto con la mia coscienza: se non dovessi riuscire a seguirle, le abbandono, tutto qui. Questo naturalmente non mi ferma dal creare una sfida tutta mia, l'unica che avrei dovuto fare, argh.
Siccome sono una persona molto fantasiosa, l'ho chiamata Reading Goals Challenge. In realtà però c'è un motivo particolare per cui l'ho chiamata così. Ricordate la mia rubrica mensile Reading Goals? In un anno non sono mai riuscita a portarla avanti nel modo che avrei voluto e alla fine si riduce sempre ad un semplice recap mensile con la nuova tbr. In realtà il modo in cui avrei voluto organizzarla è un po' come questa sfida.

Ho deciso di fare una lista di obiettivi che ho scelto in base alla mia esperienza di lettura degli anni passati e che nel 2017 cercherò di portare a termine. E' una sfida personale, ma se l'idea vi piace e vorreste partecipare, fatemelo sapere qui sotto in un commento, che mi invento qualcosa per rendervi partecipi (in realtà ho già qualcosa in mente, ma ci sono talmente tante sfide che non sono sicura possa interessarvene un'altra).

Questa sfida è diversa dalle altre anche per il semplice motivo che ogni libro letto è valido per più di un obiettivo, perché se leggo un libro horror sulle sirene scritto dal mio autore preferito tecnicamente ho già completato tre degli obiettivi che mi sono imposta. Questo perché lo scopo non è tanto il numero di libri che riuscirò a leggere nell'arco di un anno, ma piuttosto uscire fuori dalla comfort zone e completare gli obiettivi. Vi capita mai di voler leggere, che so, un classico o un determinato libro thriller e di non farlo mai perché in un certo senso preferite andare sul sicuro leggendo il vostro genere preferito? A me capita spesso e per questo motivo ho deciso di portare avanti questa sfida. 

Ecco gli obiettivi che vorrei portare al termine nel 2017:
  1. Leggi una raccolta di racconti \\ non ho buon rapporto con le novelle, è ora di cercare qualcosa che mi farà cambiare idea!
  2. Leggi un thriller 
  3. Leggi un giallo
  4. Un libro horror \\ uno di quelli veramente creepy!
  5. Un libro sulle sirene \\ amo questa figura mitologica, ma non ho mai letto niente D:
  6. Un dark romance
  7. Un libro sci-fi → Illuminae
  8. Un libro illustrato → Frankestein
  9. Un retelling
  10. Uno steam-punk
  11. Un libro LGBT
  12. Un libro con gli angeli\nephilim 
  13. Un libro con i demoni
  14. Un autore nuovo di cui hai sempre sentito parlare bene → (Jennifer Niven) L'universo nei tuoi occhi
  15. E' tempo di recuperare tutti i libri pubblicati (in Italia e non) del tuo autore preferito!
  16. Termina una trilogia già iniziata
  17. Termina una serie già iniziata
  18. Termina una serie con più di tre libri iniziata
  19. Leggi un libro di non fiction \\ questa la vedo difficile!!
  20. Leggi un libro dove la musica ha un ruolo fondamentale → L'arte ingannevole del gufo
  21. Leggi un libro dove il protagonista è un artista → L'arte ingannevole del gufo
  22. Un bel classico russo
  23. Supera il tuo odio verso il francese scaturito dalla peggior professoressa di sempre e leggi un classico di un autore francese
  24. E vai con un classico spagnolo, dato che ci siamo
  25. Un classico scritto da una donna → Frankestein
  26. E un classico scritto da un uomo  → 1984
  27. Mettiti in pari con le richieste, non fare aspettare troppo gli autori!
  28. Leggi un libro in cui gli animali hanno un ruolo fondamentale → Un amore inaspettato
  29. Leggi un libro per bambini per sentirti giovane dentro
  30. Da quanto tempo non leggi un libro con le fate? → Nel profondo della foresta
  31. Un libro dal punto di vista dei cattivi perché hey, sono sempre i più fighi!
  32. Un libro che parli di mitologia greca
  33. uno che parli della mitologia degli indiani d'america
  34. uno di mitologia norrena o nordica
  35. uno di mitologia celtica → Nel profondo della foresta
  36. e la mitologia orientale dove vogliamo lasciarla? 
  37. e infine, mitologia egizia, incas e maya
  38. Un libro che parli di danza → Danza con me
  39. Un libro con i draghi
  40. Leggi un libro ambientato in Africa
  41. Uno ambientato in Asia
  42. Un libro ambientato in Russia
  43. Un libro ambientato in GermaniaFrankestein
  44. Un libro ambientato esclusivamente sul mare
  45. Un libro ambientato in una terra immaginaria Il trono di spade 2
  46. Tre libri che hanno vinto il Goodreads Awards 0\3
  47. Uno in Australia → L'arte ingannevole del gufo
  48. un libro di avventura
  49. recupera un libro di Stephen King
  50. un libro con i maghi (che non sia HP) 
  51. un libro da cui hanno tratto una serie tv che segui → Tredici
  52. un libro sulle streghe
  53. leggere la biografia di un'artista
  54. un libro sui viaggi nel tempo
  55. leggi un libro di Neil Gaiman \\ non ne ho letto nemmeno uno 😱
  56. leggi almeno 6 graphic novel 3\6
  57. leggi un fantasy sci-fii
  58. un libro ambientato nel passato
  59. un libro da cui è stato tratto un filmFrankestein
  60. uno young adult ambientato durante l'estate e soprattutto che i personaggi passino gran parte del tempo in spiaggia
  61. un libro in cui i numeri hanno un ruolo importante → Tredici
  62. un libro con gli zombie
  63. uno sui vampiri  → Immortal Rules - Regole di sangue
  64. un libro con i fantasmi
  65. E uno sui lupi mannari!
  66. Leggi un libro strappalacrime \\ arrrgh
  67. Un libro con taaanta neve
  68. Un libro sul Natale, sperando che ti faccia ritornare lo spirito natalizio!
  69. Un libro con dei mutaforma (ovvero gente che si trasforma in animali, esclusi lupi ovviamente)
  70. un libro ambientato al college 
  71. un libro ambientato durante una guerra (realmente accaduta)
  72. Rivisitazione di un classico
  73. Un libro con una casa maledetta (o simili)
  74. Un libro in cui il\la protagonista pratichi calcio o pallavolo
  75. Un libro con gli alieni
  76. Terminare la trilogia de Il signore degli anelli  0\2 (letto soltanto La compagnia dell'anello)
  77. Mettermi in pari con la serie Il trono di ghiaccio 0\3 (Il trono di ghiaccio, La corona di mezzanotte, novelle)
  78. Mettermi in pari con Shadowhunters 0\3(TMI, TID)
  79. Leggere un libro della collana Piccoli Brividi
  80. Leggere tutti i libri di J.K. Rowling
  81. Rileggere Harry Potter
  82. Leggi un testo teatrale
  83. Termina i libri che hai lasciato a metà nel 2016 1\2 (Il trono di spade)
  84. Leggere almeno 5 libri in lingua 1\5 (1. Ps. I like you, Kasie West; )
  85. Leggere un libro non di narrativa Ho voglia di dolce
  86. Inizia Il ciclo di Shannara
  87. Un libro che parli di makeup
  88. un libro che parli di design
  89. Leggere un saggio
  90. Inizia una nuova serie e finiscila
  91. Leggi un libro con la magia nera
  92. Un libro con i robot
  93. Un libro con i pirati
  94. un libro con protagonista una blogger
  95. leggi un libro random dalla tua libreria utilizzato il metodo della jar
  96. Un libro con protagonisti più di tre personaggi Il trono di spade 2
  97. Un libro con protagonista un assassino (che non sia Il trono di ghiaccio) o un ladro
  98. Leggi almeno dieci libri preferiti consigliati  1\10 
  99. Completa l'ABC challenge  10\21 \ quest'anno ero ad un passo dal farlo, argh!
  100. Leggi un libro ambientato negli anni '20.
Come vedete ho scelto tanti obiettivi che combinandoli tra loro dovrebbero essere fattibili. In alcuni casi mi sono ispirata a challenge alle quali ho partecipato quest'anno perché alcuni obiettivi mi piacevano tanto però purtroppo non sono riuscita a leggere nulla. c.c

Allora, che ne dite? Potrebbe interessarti? :)
In tal caso lasciatemi la vostra email, in modo da contattarvi se dovessero esserci novità.
Buona serata ♥

UPDATE: nel caso in cui dovessero esserci partecipanti, ogni giocatore sceglierà i propri obiettivi.

16 dicembre 2016

Special #15 libri che vorrei trovare sotto l'albero

Lo scorso anno ho pubblicato una lista di libri che avrei voluto ricevere per Natale (e uno poi l'ho ricevuto, letto e amato quest'anno ♥)  e dato che Natale è alle porte, voglio approfittarne per fare un secondo appuntamento! In realtà i libri che voglio sono relativamente pochi, dato che molti che desideravo tantissimo li ho presi di recente.


1. Io sono buio
Con tutte le recensioni che sto leggendo, non posso fare a meno che desiderare ardentemente questo libro. La storia mi ispira parecchio e poi è ambientata nell'affascinante Transylvania ♥ il fatto che non sia un vero e proprio fantasy poi aumenta ancora di più la mia curiosità!

2. A court of thorns and roses
Mi vergogno ad ammetterlo, ma non ho ancora iniziato questa serie, sigh. Il fatto che la Maas non sia per niente facile da leggere in inglese poi non aiuta. Comunque, mi piacerebbe tanto leggerlo, anche se una parte di me spera che venga tradotto al più presto xD

3. Siege and storm.. ma anche tutta la trilogia
Per questo devo ringraziare Arya, perché non bastava che già mi struggessi di mio, ma ci si è messa anche lei con questa serie e le emozioni che ho provato durante la lettura di Tenebre e ghiaccio anni fa sono riemerse e vorrei tanto continuare questa serie! E non mi dispiacerebbe ricevere tutto il cofanetto, in modo da rileggere Shadow and Bone in lingua **
The Grisha Trilogy
4. Harry Potter e La camera dei segreti.. o anche tutto il cofanetto.
Però l'edizione con il castello di Hogwarts sul dorso, altrimenti nada. Non mi sono mai fatta problemi con le edizioni (che volete, io sono povera e qualsiasi edizione va bene purché io possa leggerlo ahahahahah), ma per una volta ne voglio una in particolare. Non solo perché è bellissima, ma anche perché avendoli già letti, non ho fretta di aver tutti i volumi a portata di mano. Cioè sì, vorrei averli tutti per rileggerli, ma mi accontenterò aspettare XD La pietra filosofale l'ho preso recentemente, perciò speriamo che qualcuno si degni di regalarmi il secondo o, appunto, tutto il cofanetto U_U
Harry Potter: la serie completa. Non è bellissima? 
E questo è tutto! Naturalmente i libri che vorrei sono tantissimi, ma questi hanno la precedenza ♥
Invece voi cosa vorreste trovare sotto l'albero? 

13 dicembre 2016

Countdown - L'amore di Audrey di Alessia Esse: recensione in anteprima

Today is the day: esce oggi L'amore di Audrey!
Io e le altre blogger che abbiamo organizzato questo countdown abbiamo avuto la possibilità di leggere il libro in anteprima e e voglio ringraziare Alessia per avermi dato questa opportunità♥

Titolo: L'amore di Audrey
Serie: Nel cuore di New York #4
Autore: Alessia Esse
Pagine: 357
Data di pubblicazione: Dicembre 2016

Lei finge di essere innamorata.
Lui detesta l’amore.
Il loro incontro cambierà la vita di entrambi.
Ma nessuno dei due lo sa.

A trentatré anni, Audrey Brenner ha un lavoro soddisfacente e remunerativo, un folto gruppo di amici, e un uomo perfetto al suo fianco. Audrey e Jim fanno coppia fissa da quattordici anni, e lei non potrebbe essere più felice.
Ma si tratta di una finzione. Audrey, infatti, non è felice come gli altri pensano, e il suo amore per Jim non è più quello di una volta. La libraia dell’East Village è decisa a superare le difficoltà della sua relazione, e sembra riuscirci, almeno fino alla sera che cambierà per sempre la sua vita.
Matthew Lane capita per caso sul cammino di Audrey. Schietto e cinico nei confronti dell’amore, non si fa problemi a dirle quello che pensa di lei e delle sue scelte.
Quando il destino giocherà con entrambi, Audrey e Matthew si ritroveranno a fare i conti con il passato, con i propri errori, e con un sentimento unico e potente che minaccia di stravolgere ancora una volta le loro esistenze.


Non so proprio da dove iniziare questa recensione perché sono ancora (positivamente) sconvolta. La storia di Audrey è stata all'altezza delle mie aspettative e niente, devo ancora assaporare ogni singola parola, ogni singola scena che ho adorato. Nonostante sia il secondo libro che leggo di Alessia Esse, posso affermare che è entrata a far parte della mia comfort-zone. Quando avrò voglia di un new adult, saprò a chi rivolgermi. E adesso vi spiego perché.

Quello che ho notato in questo libro (ma anche ne Le notti di Seth) è come le ideologie di Alessia traspirino dalle parole. Apprezzo il fatto che i suoi personaggi oltre ad essere realistici, siano forti e trasmettono una serie di valori che la gente sembra aver dimenticato. In questo libro Audrey non è il solito stereotipo della donna dei romanzi d'amore, ma è una donna indipendente, che sa quello che vuole, ma che ha anche dei difetti, delle debolezze. Quello che mi è piaciuto di Audrey è che Audrey siamo noi. Audrey siamo noi che amiamo leggere. Audrey siamo noi quando siamo innamorate e diamo tutto alla nostra metà dimenticandoci di noi stesse. Audrey siamo noi che abbiamo mille progetti, ma abbiamo paura di realizzarli. Credo che sia impossibile non trovarsi in perfetta sintonia con la protagonista. Questo libro è suo. E' lei l'eroina della storia. E' lei che viene prima di tutto, anche prima dell'amore. Perché prima dell'amore verso altri individui, viene l'amore per sé stessi.

Naturalmente un ruolo importante lo ha anche la controparte maschile, il fantastico Daario Naharis..ehm, volevo dire il professore Matthew Lane.
ma quanto è bono.
Credevate davvero che avrei scritto questa recensione senza mettere una foto del bonissimo Micheil Huisman?
Ehm, torniamo a noi.
Matthew detto Matt (e già qui pelle d'oca, ho sempre avuto un debole per questo nome) avrà un ruolo importante per la nostra protagonista, l'aiuterà a buttare giù le barriere della gabbia che lei stessa si è costruita. Perché  non sono gli altri a metterci le catene, spesso siamo noi stessi a farlo. Siamo noi i padroni della nostra vita, noi che decidiamo i nostri limiti.
E che ve lo dico a fare, mi sono innamorata di Matt, questo personaggio meraviglioso che mi ha stregato con le sue parole.

Insomma, ho adorato questo libro. Se state cercando un new adult che si distacchi da tutti gli altri che spopolano in libreria, L'amore di Audrey è la scelta giusta. Alessia saprà come sorprendervi e farvi innamorare. E' il secondo libro suo che leggo e ancora una volta ha fatto centro. Di sicuro non sarà l'ultimo, perché La tentazione di Laura e La favola di Thea sono già pronti sul mio e-reader per essere letti. ♥
Voto finale: 8,5\10

I libri della serie Nel cuore di New York 

Invece se vorreste leggere qualche anticipazione sul libro, leggere la mia tappa del countdown.

Attendo i vostri commenti💖

10 dicembre 2016

Countdown: Aspettando "L'amore di Audrey" di Alessia Esse (-3)

Buongiorno bellissimi ❤
Giorno 13 uscirà il quarto volume della serie Nel cuore di New York di Alessia Esse.
Dovete sapere che Alessia è una delle autrici italiani di cui più ho sentito parlare quando sono entrata a far parte della comunità di blogger e anche se ho letto per la prima volta un suo libro l'estate scorsa (Le notti di Seth), sono felice di partecipare a questo countdown che ho organizzato insieme ad altre blogger perché attendevo con ansia il libro di Audrey, personaggio che mi aveva incuriosito tantissimo. Perciò spero che queste piccole anticipazioni che Alessia ci ha concesso stuzzichino la vostra curiosità!

L'amore di Audrey di Alessia Esse
Nel cuore di New York #4
13 dicembre 2016


Lei finge di essere innamorata.
Lui detesta l’amore.Il loro incontro cambierà la vita di entrambi.Ma nessuno dei due lo sa.
A trentatré anni, Audrey Brenner ha un lavoro soddisfacente e remunerativo, un folto gruppo di amici, e un uomo perfetto al suo fianco. Audrey e Jim fanno coppia fissa da quattordici anni, e lei non potrebbe essere più felice.
Ma si tratta di una finzione. Audrey, infatti, non è felice come gli altri pensano, e il suo amore per Jim non è più quello di una volta. La libraia dell’East Village è decisa a superare le difficoltà della sua relazione, e sembra riuscirci, almeno fino alla sera che cambierà per sempre la sua vita.
Matthew Lane capita per caso sul cammino di Audrey. Schietto e cinico nei confronti dell’amore, non si fa problemi a dirle quello che pensa di lei e delle sue scelte.
Quando il destino giocherà con entrambi, Audrey e Matthew si ritroveranno a fare i conti con il passato, con i propri errori, e con un sentimento unico e potente che minaccia di stravolgere ancora una volta le loro esistenze.

L'indizio:

La mia domanda:
New York è la città principale della tua serie, ma Le notti di Seth è stato ambientato per gran parte in Grecia. Potrebbe accadere la stessa cosa ne L’amore di Audrey? E quali luoghi “libreschi” visiteremo? (E non rispondere con “le librerie”, perché lo sappiamo già :P)

Alessia Esse: La storia di Audrey si svolgerà interamente a New York, e per la prima volta i lettori avranno l’opportunità di ‘visitare’ luoghi mai visti negli altri libri. Si tratta di posti di Manhattan che significano molto per la protagonista da un punto di vista affettivo, e che avranno un ruolo molto importante per lo sviluppo della sua storia. Un nome su tutti: il Pier 46.


E adesso, sveliamo la foto!
Come foto-indizio Alessia ha scelto questo livello di Monument Valley, il gioco che piace un sacco a Audrey, e che avrà un ruolo speciale nel corso del libro.

Allora, che ne dite? :)
Non perdetevi le altre tappe e la recensione in anteprima giorno 13 su tutti i blog!
Bookish Advisor - 7 Dicembre
We Found Wonderland in Books - 8 Dicembre
Chronicles of a Bookaholic - 9 Dicembre
Divoratori di libri - 10 Dicembre
Briciole di parole - 11 Dicembre
Libera tra i libri - 12 Dicembre
Recensioni in anteprima su tutti i blog - 13 Dicembre

9 dicembre 2016

Recensione "God Breaker" di Luca Tarenzi

Buon pomeriggio divoratori c:
Oggi vi lascio la recensione di un degli ultimi libri che ho terminato. Fatemi sapere il vostro parere!

God Breaker, Luca Tarenzi
477 pag, 2013, Salani.
Gli dei esistono. Camminano in mezzo a noi, vivono dentro e fuori la realtà di tutti i giorni, hanno macchine, uffici, soldi… Ma non tutti. Alcuni stanno morendo, travolti dalla perdita di tutti i loro seguaci; altri combattono una lotta spietata per tenersi il proprio posto nel mondo, usando tutti i loro poteri per conquistarsi l’agiatezza e agire in incognito.Ma un giorno uno di loro, Liathàn, si ritrova coinvolto in una sfida: un ragazzo, giovane e apparentemente potentissimo, è sulle sue tracce, e non si fermerà finché non sarà riuscito ad annientarlo. Chi è questo giovane? Edwin – questo è il nome del ragazzo – mostrerà di essere un nemico estremamente pericoloso, in cerca di una vendetta i cui motivi Liàthan ignora del tutto.Un anno esatto durerà la sfida, e se al termine Liàthan non sarà riuscito a fermare il suo avversario morirà, inesorabilmente e senza che niente possa impedirlo.
E' la prima volta che leggo un libro di Luca Tarenzi. All'inizio non sapevo cosa aspettarmi: ho sempre sentito parlare bene di questo autore, ma negli ultimi tempi gli urban fantasy ad avermi intrigato si possono contare sulle dita di una mano. Complice la reading chain che sto facendo con alcune mie amiche blogger, ho approfittato di questa occasione.

Sarò sincera: questo libro all'inizio è stato un parto. Goodreads dice (e ci possiamo fidare, perché aggiorno sempre subito le mie letture) che l'ho iniziato il 2 settembre e finito il 30 novembre. Ben tre mesi. Questo perché per circa metà non riusciva a coinvolgermi più di tanto. Piacevole, certo, ma non abbastanza da farmi macinare capitoli su capitoli a tempo record. Insomma, è stato un prendi e lascia continuo.
Poi la svolta. Quando mi sono messa di impegno è ho detto "devo finirlo" ho sì, fatto inizialmente uno sforzo, ma dopo circa metà libro la lettura ha iniziato ad ingranare davvero. tant'è che mi è piaciuto molto.

I personaggi sono il punto forza a mio parere. Ho adorato il "trio divino" (come l'ho ribattezzato xD), ovvero il protagonista Liàthan e i suoi due compari, Siaghal e Naire. Sono davvero un trio fantastico, mi hanno fatto morire dal ridere. I loro capitoli li ho trovati molto più piacevoli da leggere rispetto a quelli di Edwin e di Molly - lui semidio rompicoglioni, lei una prostituta che si ritroverà coinvolta in una scontro tra dei - principalmente per il fatto che lui mi stesse antipatico e perché i capitoli di Molly a volte fossero ripetitivi e a volte lenti a causa dei flashback. Poi però la svolta che prende la storia mi è piaciuta parecchio e mi ha portato ad apprezzare anche questi due personaggi.

La storia è decisamente ben costruita. Tarenzi riesce a mischiare bene diverse culture e a spostare con abilità l'ambientazione da una città all'altra. Forse però gli elementi che mette in gioco l'autore sono troppi per un volume soltanto.  Non fraintendete, il fatto che sia un volume unico non mi dispiace, ma l'universo creato da Tarenzi personalmente credo che avrebbe avuto bisogno di un altro libro, perché ad un certo punto le informazioni sono talmente tante che a volte facevo fatica a ricordare.

Del resto però non mi è dispiaciuto per niente. E' un libro che ha bisogno di tempo per appassionarti e quando lo fa difficilmente riesci a staccarti dalle pagine.
Voto finale: 7,5\10

6 dicembre 2016

Trivial Pursuit Reading Challenge - I premi

Buon pomeriggio lettori!
Mancano pochi giorni alla fine della Trivial Pursuit Reading Challenge e oggi vi mostriamo i premi in palio per i vincitori.

La sfida si concluderà ufficialmente giorno 11 Dicembre e ci prenderemo un altro paio di giorni per aggiornare il documento, fare i vari conteggi ed estrarre i vincitori.
Perciò chi non ha ancora lasciato le proprie recensioni, vi ricordiamo le varie tappe dove lasciare i link:
Inoltre potete controllare gli obiettivi completati in questo documento.

I vincitori saranno due: chi ha completato tutti gli obiettivi e un partecipante estratto a sorte.

Il premio del primo classificato.
Quattro cartacei: Rebel, La distanza tra me e te, Fallen, Tutte le volte che ho scritto ti amo.

Un ebook a scelta tra Reflections e Il potere della lista.

Un segnalibro magnetico, dei post-it di Totoro e una collana dei doni della morte.

Un Reading Journal digitale per la vostra agendina

Il premio del vincitore estratto a sorte.
Cartaceo di Dreamology e Giorni di spasimato amore

segnalibri fatti a mano

e infine l'ebook rimanente, un quadernetto e il reading journal digitale. :) 

Speriamo siano di vostro gradimento :)

1 dicembre 2016

Gruppo di lettura "La Straniera" - Riepilogo ultima tappa

Buon pomeriggio divoratori 💖 Siamo giunti all'ultima tappa del gruppo di lettura de La straniera!
Abbiamo letto ben ottocento pagine e se da un lato mi sono pesate, dall'altro stento a crederci perché avendo letto il libro con l'app kindle non avevo il numero di pagine sotto controllo.

RIEPILOGO PARTE VI e VII
Avevamo lasciato Claire e Murtagh alla ricerca di Jamie. I due cercano di farsi conoscere nei villaggi, in modo che se qualcuno avesse saputo qualcosa sarebbero stati avvertiti. E infatti un tizio li conduce da qualcuno che potrebbe aiutarli. Quel qualcuno è Dougal. 
Dougal racconta tutta la verità e dice che in realtà il fratello, Colum, fosse al corrente dei suoi piani (persino di Hamish!). Dice che Jamie è stato scortato nelle prigioni e che difficilmente ne uscirà. Anzi, probabilmente sarà già morto. E una volta morto, lei dovrà sposare Dougal. Questo era il suo piano fin dall'inizio.

Non so voi, ma personalmente questo risvolto non mi è piaciuto. Mi ha dato la sensazione di qualcosa messa lì tanto per. Sarà che Dougal mi piaceva o sarà perché durante la storia non ha mai dato segni di un possibile doppio gioco. Ok, magari che fosse attratto da Claire ci poteva stare per quel bacio nei primi capitoli, ma io l'avevo visto più come un desiderio effimero, una sorta di bacio curioso. Quanto il fatto che volesse eliminare Jamie.. boh. Non pensavo fosse tutta questa minaccia.

Comunque Dougal confessa anche che Giellis è morta e che gli ha detto di riferirle due cose: (1)credo che sia possibile, (2) 1967.

E adesso vorrei capire che cosa ce ne facciamo di queste due frasi riferitegli da Giellis se (a) Claire ha già scoperto che si può tornare, (b) lei è morta. A parte che io credo che non sia davvero morta, altrimenti non capirei lo scopo di questo personaggio. Davvero, perché creare un personaggio che dia indizi del genere a Claire quando la protagonista stessa ha già scoperto che è possibile ritornare? E cosa ce ne facciamo della sua data di nascita se è morta? Dunque, o è viva o è stato un personaggio inutile. Speriamo la prima
.
Anyway,dopo un tentato stupro, arriva Murtagh e insieme a cinque uomini di Dougal vanno a salvare Jamie. Si recano nella prigione di Wentworth e dopo vari tentativi riescono a trovarlo, con una mano mal ridotta, ma vivo. La causa di tutto ovviamente è il capitano Randall, che, su suggerimento di Jamie, lascia libera Claire in cambio del corpo di Jamie. Buttata fuori dalla prigione, Claire viene attaccata da un lupo che riesce ad uccidere a mani nude (seeeeeeeeeeee), ma dopo spunta l'intero branco. Per fortuna viene salvata da degli sconosciuti, che poi si rivelano essere degli uomini di MacRannoch, un uomo che poi si scopre essere stato ammiratore della madre di Jamie. Grazie a lui e agli uomini del clan McKenzie riescono a liberare Jamie.

Dicono che Randall sia morto perché calpestato dalle bastie, ma, come direbbe Hagrid, BAGGIANATE! Una cosa che ho imparato leggendo è che fino a quando non si vede un personaggio ucciso con i propri occhi, nel 99% dei casi è vivo. A meno che la Gabaldon non abbia deciso di far fare una fine insulsa a Randall che potrebbe anche starci, ma personalmente credo che dovrebbe essere Jamie in persona ad ucciderlo, dopo tutto quello che ha passato. E poi, come farebbe Frank a nascere se Randall fosse morto?

Come vi avevo spiegato nelle prime tappe, io credo che il presente che stava vivendo Claire prima di viaggiare nel tempo fosse così per il fatto che lei, essendo tornata nel passato,  abbia modificato gli eventi (ok, è difficile da capire, ma se avete visto Harry Potter e il prigioniero di Azkaban sapete cosa intendo ahahah). Quindi un altro motivo per cui sarebbe vivo.

Con Jamie libero, partono per l'Abbazia di Ste. Anne de Beaupré che in passato si era presa cura di Jamie. Una volta arrivati, le condizioni di Jamie peggiorano di giorno in giorno. Allora Claire decide di fare una sorta di rito per evocare i ricordi di Randall e ne imita i comportamenti per guarire Jamie, ormai quasi morto. Il suo metodo funziona, tant'è che Jamie si risveglia. In seguito le racconta quello che è successo veramente con Randall.

Personalmente questo capitolo è stato tutto un CHE CAZZO STA SUCCEDENDO? Perché, sul serio non ho capito una mazza di quello che fa Claire, quella sorta di rito intendo. Boh, questa parte mi è sembrata tutto un trip mentale, non so cosa pensarne.
E poi non ho ben capito come si senta Jamie dopo tutto quello che è successo. Da quanto ho capito non stava male fisicamente (cioè, sì, era mezzo morto) perché aveva affrontato più volte frustate e simili, ma psicologicamente, per quello che gli aveva fatto Randall. In certi punti mi ha dato l'impressione di essere più disgustato del fatto che Randall lo facesse eccitare che per quello che stava subendo. Comunque quando Jamie rivela che Randall lo chiama "Alex" io ho subito pensato allo zio di Jamie. Questo potrebbe spiegare un bel po' di cose, come ad esempio il perché Randall sia così attratto da Jamie. Poi ho pensato anche al fratello di Randall. Claire dice che uno si chiamasse Alexander e, seguendo Game of Thrones, non mi meraviglierei più di tanto se Randall avesse una relazione con il fratello LOL.

Alla fine Jamie e Claire decidono di andare a Roma e, dalle ultime battute, lasciano intender che Claire sia incinta. O almeno così ho capito io. XD 

Commento generale
Tutto sommato, non mi è dispiaciuto. Ho apprezzato l'ambientazione, il fatto che il quadro generale fosse molto approfondito, ma non ho apprezzato lo sviluppo della storia. Personalmente speravo che i viaggi nel tempo avessero un ruolo più importante, non che fossero una scusa per raccontare una storia d'amore. E ammetto che mi aspettavo più intrighi politici. In generale la storia non è brutta, ma come dicevo la scorsa settimana, ottocento pagine per una storia del genere, dove spesso succedeva troppo, mi sembrano un tantino esagerate XD.
Non credo continuerò la saga, ma sicuramente vedrò la serie tv (ho già visto i primi due episodi). Chissà, magari mi incuriosisce abbastanza da iniziare il secondo volume!

E siamo giunti al termine di un altro gruppo di lettura. Che dire? Anche se il libro non mi ha fatto impazzire, è sempre bello leggerlo e commentarlo insieme a voi. <3

ps. qui sotto potete lasciare anche i vostri link alle recensioni, se ne avete scritto una. :)
pss. Ho inserito nel post alcuni degli attori che interpretano i personaggi nella serie tv. Cosa ne pensate? Vi piacciono?

30 novembre 2016

Breve (giuro!) riepilogo dei libri letti nel mese di Novembre 📖

Hello friends 💕 oggi è l'ultimo giorno di Novembre, siamo quasi a Natale e tra un po' diremo addio al 2016. Ansia ne abbiamo?
Dicembre è sempre un mese frenetico, spero di riuscire a leggere tanto quanto in queste ultime settimane. Perché ho letto davvero tanto. Persino io a stento riesco a crederci.

Breve riepilogo di quello che ho letto nel mese di Novembre

Harry Potter e La maledizione dell'erede
Questa lettura non era in programma perché (a) il cartaceo costa troppo, (b) l'ebook costa più del cartaceo, ma quando una mia collega mi ha gentilmente prestato la sua copia qualche giorno fa, non ho resistito e l'ho letto nel giro di due giorni (ma si legge anche in uno!). Non capisco tutte queste recensioni negative, perché io l'ho trovato molto carino. Certo, alcune falle nella storia ci sono (ve ne parlerò prossimamente in una recensione), ma tutto sommato non è così terribile. E poi, dai, Scorpius! Non riesco a capire come possa essere figlio di Draco!

→ La Straniera 
Non mi è dispiaciuto, però ammetto che se non avessi organizzato il gruppo di lettura lo avrei probabilmente abbandonato a  metà. Certi capitoli erano di una tale noia che ho fatto fatica ad andare avanti. Comunque, se volete saperne di più, potete leggere i miei recap del gruppo di lettura.

→ Il desiderio di Violet
Novella molto carina della serie Nel cuore di New York. Come sapete, le novelle non mi entusiasmano mai, ma questa mi ha lasciato soddisfatta. Mi piacerebbe tanto recuperare il resto della serie, in attesa dell'uscita del terzo quarto volume, ma non sono sicura di riuscirci, sigh.

→ Alice from Wonderland
Il libro di Alessia Coppola invee non mi ha fatto impazzire, anche se tutto sommato la considero una lettura gradevole e originale. Sicuro che molti di voi lo apprezzeranno di più.

→ E' solo una storia d'amore
Anche se un tantino sottotono rispetto agli altri libri di questa autrice, è stata un lettura molto coinvolgente e simpatica.
→ God Breaker
Ho giurato a me stessa che nel prossimo recap che avrei scritto questo libro non sarebbe stato nella tbr e infatti è così, perché sono riuscita a terminarlo proprio oggi. Dopo tre mesi (o forse anche quattro), era anche ora. Comunque a volte è stato un parto, ma tutto sommato mi è piaciuto molto.

In totale ho letto 6 libri, io che ogni volta riesco a leggerne massimo quattro, se mi va bene. Da dire che ho letto un volumone di 800 pagine e che ad un certo punto stavo pure per avere un blocco. Insomma, mi è andata benissimo XD

E questo è tutto! Volevo scrivere una breve lista di libri che mi piacerebbe leggere nel mese di dicembre (anche se tecnicamente il mese passato ho stilato una tbr unica per novembre e dicembre, ma mi sono resa conto che alcuni libri purtroppo non riuscirò a leggerli), ma credo che rimanderò, sia perché devo ancora scegliere per bene, sia perché altrimenti questo post potrebbe diventare chilometrico.
Cosa ne pensate delle mie letture? Cosa avete letto?

27 novembre 2016

Weekly Recap #64

Buona domenica lettori! Come va?
Ultimamente sono sempre meno presente nella blogosfera, purtroppo organizzazione non è il mio secondo nome. Ma onestamente sapete che vi dico? Preferisco scrivere e pubblicare i post di volta in volta piuttosto che programmarne una decina di giorni prima. Secondo me si perde un po' lo scopo del blog facendo in questo modo. Alla fine mica è un lavoro.
Anyway, passiamo alla mia settimana, questa volta un po' "povera", per vostra fortuna XD

Che qualcuno mi tolga l'internet (e la postepay)! 
Questa settimana ho davvero esagerato. Ho approfittato degli sconti su Amazon e ho preso in ebook La via del male, La tentazione di Laura, La favola di Thea, Storie di terre e luoghi leggendari (quest'ultimo dopo un po' di incertezza perché personalmente speravo di prenderlo in cartaceo..ma il prezzo mi ha tentato troppo). Ah, e vogliamo parlare dei cartacei che ho comprato sempre questa settimana e devono arrivare lunedì? Al momento non vi svelo niente, ma vi mostrerò i libri sui social una volta arrivati. Poi ho ricevuto Una fredda mattina d'inverno dalla Newton (aiuto, tutti questi libri che mi manda mi mettono ANSIA) e preso La guerra delle rose in "scambio" su bookmoch, una vera botta di culo, se permettete. Miravo questo libro da un paio di annetti e di recente ho anche scoperto che è uscito il quarto e ultimo volume della serie.

Letture&post della settimana
Ho pubblicato la recensione di Alice from Wonderland di Alessia Coppola. Non mi ha convinto del tutto, purtroppo, anche se tutto sommato è stata una lettura caruccia.
Ho terminato anche La Straniera e, se volete, potete confrontarvi con gli altri lettori nel post di riepilogo della terza tappa. Così, a caldo, posso dirvi che certe volte l'ho detestato con tutta me stessa, ma certamente ci sono degli aspetti positivi da prendere in considerazione. Continuerò la serie? Certo che no XD al momento la sola idea di altri quindici (?) libri di 800 pagine (spesso pagine di NIENTE) mi fa venire voglia di suicidarmi #sorrynotsorry. Altro libricino che ho terminato ieri per staccare un po' la spina dal libro della Gabaldon (che mi stava facendo venire un blocco terribile) è Il desiderio di Violet di Alessia Esse, una lettura carina e piccante. Non vedo l'ora di gettarmi sugli altri libri della serie! E questa settimana ho ripreso God Breaker. Sono a circa metà e sono sicura che riuscirò a terminarlo in questi giorni. L'ho scritto anche l'altra settimana, ma questa volta sul serio XD ho voluto lasciarlo da parte per terminare La straniera e togliermelo dalle palle.

Spazio note
Alla fine ho scelto di inserire il rating da 1 a 10. Tra i due (ovvero tra questo e quello da 1 a 5), ho preferito questo perché mi dà più possibilità di esprimere il mio giudizio. Vedetela così: ci sono cinque numeri per esprimere quanto un libro mi sia piaciuto e altri cinque per dire quanto non mi sia piaciuto. So che molti di voi si ritroveranno disorientati, ma pensate ai voti di scuola. :P 

E per questa settimana è tutto. Com'è stata la vostra? Quali sono le vostre letture? E cosa avete acquistato per il Black Friday

24 novembre 2016

GDL "La Straniera" - Riepilogo terza tappa

Buona sera lettori! Eccomi qui con il riepilogo della terza e penultima tappa del gruppo di lettura de La straniera. Dovevamo leggere la quarta e quinta parte del libro. Fatto?
 PENSIERI SULLA PARTE IV & V
Questa volta non faccio un vero e proprio post di riepilogo perché gli eventi importanti di questi capitoli sono ben pochi. Questo mi ha dato non poco fastidio perché cavolo, non stiamo parlando di dieci paginette, ma di minino duecento pagine e sinceramente io mi rompo un po' le palle (scusate il termine, ma quando ci vuole, ci vuole!) di leggere capitoli di una lentezza impressionante dove si parla di come fanno sesso due persone o come si fa nascere un puledro e\o un bambino. Mi dà fastidio perché sono scene che non servono a niente a livello di trama se non per allungare il brodo. Onestamente sto rimpiangendo il capitano Randall che seppur un pervertito è comunque un personaggio che rende la storia più movimentata!

Passando alla storia, avevamo lasciato Claire e Jamie di ritorno a Castle Leoch. Scopriamo che il duca di nonmiricordodove sarà ospite dei McKenzie e che un tempo aveva cercato di portarsi a letto Jamie. Questo secondo me spiega molte cose sul perché Randall sia collegato con quest'ultimo, probabilmente per qualche loro relazione. Ad ogni modo, una volta arrivato, Claire scopre che in realtà il duca è una persona molto piacevole. Come una persona che vuole farsi un ragazzino possa non essere considerata disgustosa dai protagonisti, è un mistero, ma se lo dice lei.....

Claire ascolta una conversazione che non dovrebbe di Colum e Dougal e scopre che quest'ultimo ha messo incinta una ragazza, ragazza che all'inizio pensa sia Loaghaire e per quale motivo Claire arrivi a questa conclusione devo ancora capirlo. Infatti la ragazza incinta è nientepopodimeno che Giellis e, per sistemare la questione, Colum fa in modo che venga processata per stregoneria. Viene processata anche Claire perché si trovata nel posto sbagliato al momento sbagliato, ma in realtà è stata tradita da qualcuno (lei continua a pensare a Loghaire) e Colum ne approfitta per toglierla di mezzo, dato che sa troppo. Che poi secondo me arriva a conclusioni assurde senza un minimo di prove. Io pensavo che Claire credesse che il figlio fosse di Dougal, mentre in realtà lei pensava fosse di Jamie. E' qualcosa di completamente assurdo 😂 posso capire Dougal, ma Jamie?
Comunque, Colum approfitta anche dell'episodio sulla collina, dove qualcuno vede Claire avvicinarsi al changerling, ovvero bambini che vengono scambiati dalle fate. In suo soccorso arriva Ned, l'avvocato, e successivamente Jamie che la libera e scappano. Claire gli confessa la verità e Jamie decide di portarla a Craigh na dun e lasciarla libera di scegliere. E lei decide di restare. 



Qui apro un'altra parentesi. Claire ipotizza che Giellis sia arrivata da un'altra epoca. Arriva a questa conclusione perché le ha intravisto la cicatrice del vaccino, introdotto soltanto dopo gli anni '20. E anche qui mi sembra una teoria campata in aria. Non ho idea di come facevano all'epoca i vaccini, ma ho i miei dubbi che lasciavano segni così evidenti sulla pelle, addirittura da scorgerli da lontano. 

Jamie e Claire continuano il loro viaggio, diretti a Lallybroch, terra dei Fraser. Una volta a casa Jamie e la sorella Janet "Jenny" hanno una discussione molto accesa e alla fine si scopre che il figlio,che ha chiamato Jamie, non è di Randall, ma di suo marito Ian Murray, e che non c'è mai stata nessuna violenza da parte del capitano. 

Comunque i due si abituano alla nuova vita. La nonnina del villaggio chiede a Jamie, laird di Lallybroch, di prendere sotto la sua protezione il piccolo Rabbie, vittima del padre ubriacone. Convincerà il padre del bambino con le cattive e questo avrà brutte conseguenze, perché infatti Jamie verrà denunciato alla vigilanza e catturato. 

Claire e Jenny vanno a cercarlo (da sole, che geni) e riescono ad acciuffare un tizio della vigilanza e farlo confessare. Quest'ultimo rivela che lo avevano legato ed era caduto dal cavallo, dopodiché gli avevano sparato, quindi molto probabilmente era morto. Le due donne però trovano tracce di Jamie e sono convinte che sia ancora vivo. Janet allora decide di lasciare Claire in compagnia di Murtagh per ritornare a casa dalla figlia, Margaret Ellen, nata circa una settimana prima.

E questo è tutto. Vi giuro che in certe scene ero così annoiata che se non avessi organizzato il gruppo di lettura lo avrei abbandonato!😫

INIZIO QUARTA TAPPA
E adesso diamo il via alla quarta e ultima tappa. Da leggere, naturalmente, le ultime due parti (sesta e settimana). Ci rileggiamo giorno 1 Dicembre con il riepilogo finale! A presto :) 

Riepiloghi precedenti:
E adesso tocca a voi. Cosa ne pensate di questi capitoli? Sono curiosa!

23 novembre 2016

Recensione "Alice from Wonderland" di Alessia Coppola

Buon pomeriggio lettori!
Oggi vi parlo di uno degli ultimi libri che ho terminato, Alice from Wonderland di Alessia Coppola. Ringrazio l'autrice per avermi omaggiato di una copia del libro e avermi permesso di leggerlo. :)

Titolo: Alice from Wonderland
Autore: Alessia Coppola
Serie: Alice from Wonderland #1
Pagine: 279
Editore: Dunwich Edizioni
Anno: 2015
Amazon: ebook | cartaceo
Cosa accadrebbe se Alice varcasse la dimensione di Wonderland? Quanto labile diverrebbe il confine tra lucidità e follia? Una strega, un sortilegio e un libro sono il principio di tutto. Alice non è più la bambina sprovveduta che vagheggiava tra labirinti di carte. È una giovane innamorata, alla ricerca della propria identità. Per trovarla viaggerà nel tempo e oltre il tangibile. Scrittori, scienziati, circensi e matti sono i suoi compagni in uno straordinario viaggio verso una meta impossibile. Sottomondo non è mai stato così sopra. Che la magia abbia inizio, la tana del coniglio vi aspetta. 

20 novembre 2016

Weekly Recap #63 tra "creature" fantastiche, box misteriose e pensieri random

TODAY IS A GOOD DAY. E sapete perché? Perché la prossima settimana non avrò lezioni e quindi potrò dedicarmi alla lettura 😍No, ok, devo anche studiare. Però parliamo di altre cose belle, che sono tantissime. Chiedo perdono per il poema, ma ultimamente sembra che io non riesca a smettere di scrivere.
New entries: tra maghi, vampiri e regine
The Quick è uno dei miei ultimi acquisti. Mi ha incuriosito sin dalla sua uscita e in un attimo di follia l'ho ordinato. Ora questo libro rischia di rovinare la mia scaletta di lettura, SIGH.
Non dirgli che ti manca mi è arrivato a sorpresa dalla Newton. Sono indecisa sul da farsi perché non mi ispira per niente, però odio dover regalare o scambiare un libro che non ho nemmeno sfogliato. Per chi lo ha letto (il titolo da autopubblicato era "La mia musica sei tu"), cosa mi dite di questo libro? Secondo voi potrebbe piacermi? 

E poi, se mi seguite su instagram, sapete già che ho preso la Born to read box! Che devo dirvi? Mi è piaciuta tantissimo e non vedo l'ora di parlarvene. Al momento sono rimasta zitta zitta perché non voglio rovinare la sorpresa a coloro che devono ancora riceverla, ma vorrei parlarne in un post e mostrarvi il contenuto. Vi piacerebbe?

Siccome sono una persona matura, ho acquistato l'album di figurine di Animali Fantastici & Harry Potter. La scusa che rifilo a tutti è che lo ho acquistato per mio fratello, ma immagino che nessuno ci crede. LO ADORO. Guardate quanto è puccioso Ron!

Letture della settimana: dei, scozzesi e matti.
Questa settimana ho terminato Alice from Wonderland e per me è stata una lettura piena di alti e bassi. Diciamo che tutto sommato non mi è dispiaciuto, ma per certi versi non mi ha convinto. Ho già abbozzato una recensione e conto di pubblicarla in settimana! Poi sono arrivata a circa metà de La Straniera. Se mi piace? Sì, molto, anche se continuo a chiedermi: dove andrà a parare l'autrice? Perché certe volte ho l'impressione che tutta la storia sia soltanto una scusa per parlare della storia d'amore. E poi c'è stata una scena che mi ha disturbato parecchio e non riesco più a vedere i personaggi con gli stessi occhi. Se vi va di condividere le vostre impressioni, trovate il recap della seconda tappa del gruppo di lettura qui. Ho giusto leggiucchiato qualche capito di God Breaker. Volevo dedicarmici questo weekend, ma non ho avuto tempo (ogni volta che torno a casa non ho mai tempo di leggere, sigh c.c), però lo farò in questi giorni che sarò a casa. Mi sento ispirata e sono sicura che è la volta giusta che lo finisco, me lo sento.

Le gioie della settimana: trailer belli, rivelazioni e incontri libreschi. 
  • La Clare ha annunciato la cover di Lord of Shadows (qui) e la data di uscita: 23 Maggio 2017. Devo ASSOLUTAMENTE recuperare le novelle di Magnus, di Simon e Signora della mezzanotte. Sarà uno dei miei obiettivi del 2017!
  • E' uscito il trailer di Before I fall e La Bella e la Bestia. Entrambi molto belli, sopratutto il primo (devo recuperare il libroooo) mentre il secondo mi lascia comunque un po' indecisa. Secondo me i film de La bella e la bestia non rendeno molto a causa della bestia. Comunque sembra molto fedele al cartone disney per quanto riguarda i costumi, i personaggi e anche la colonna sonora!
  • Il terzo libro della serie ACOTAR si chiamerà A Court of Wings and Ruin e niente, devo assolutamente iniziare questa serie. A court of thorns and roses sarà sicuramente uno dei miei prossimi acquisti (anche se spero sempre in una pubblicazione italiana!)
  • Martedì scorso mi sono incontrata con Lorena e Annie. E' stata un'esperienza bellissima che non vedo l'ora di ripetere 💖
Spazio note o anche: pensieri random.
  • Quella voglia di rileggere Harry Potter! Purtroppo non ho i libri e mi sono pentita amaramente di averli presi in biblioteca all'epoca, perché se dovessi comprarli adesso sarebbe una spesa bella grossa. Quindi (a) o ritorno in biblioteca (GIAMMAI! LI ODIO TUTTI! SONO DEGLI INCOMPETENTI!) o (b) rinuncio ad uno dei tanti libri che volevo prendere in queste settimane e li acquisto pian piano, anche se così la rilettura durerà in eterno. PIANGO IN UN ANGOLINO. 
  • E a proposito di Harry Potter, martedì insieme a degli amici andrò a vedere Animali fantastici e non vedo l'ora di parlarvene qui sul blog. 💖
  • Per chi adora scrivere: vi capita mai di rileggere una vecchia storia che avete scritto e sorridere come cretini perché vi sentite soddisfatti , ma anche perché ADORATE quello che avete scritto?
  • Rating sì o no? Sono mesi che non riesco a decidermi. Tempo fa li ho tolti, ma mi rendo conto che in tanti preferiscono leggere una recensione con una valutazione (LA PIGRIZIA, ARRGH). E in un certo senso anch'io lo faccio (intendo vedere prima il rating e poi leggere la recensione), per questo sono indecisa. Se dovessi reinserirlo però cambiarei qualcosa, nel senso pensavo di valutare i singoli aspetti del libro (tipo trama, personaggi, stile, e così via) oppure inserire il rating da 1 a 10, che comunque mi è sempre sembrato più esaustivo di quello da 1 a 5. Mi fate sapere cosa preferireste?
Un abbraccio e un cupcake al cioccolato a tutti quelli che hanno letto fino alla fine senza mandarmi a quel paese. Adesso mi piacerebbe sapere la vostra, ❤. Buona serata!