23 giugno 2016

Blogtour serie "Nel cuore di New York" di Alessia Esse - Tappa #5 Le notti di Seth

Buongiorno divoratori c: oggi ospito la quinta tappa del BT della serie di Alessia Esse, Nel cuore di New York. La mia tappa tratterà del terzo volume e in particolare di Mykonos e di altre meravigliose isolette greche. Se infatti i primi due volumi sono ambientati a New York, ne Le notti di Seth ci spostiamo in una Grecia paradisiaca. In questa tappa rivedremo i luoghi della storia attraverso WikiSeth e scopriremo alcune curiosità su queste isole. Siete pronti? Fossi in voi inizierei a preparare le valigie perché una volta terminato il post vi verrà voglia di prenotare una vacanza nella magnifica Mykonos *w*
Innanzitutto prendete le cuffie e cliccate su play. Firestone di kygo ft. Conrad Sewell vi accompagnerà in questo viaggio nelle isole greche. 


Adesso vi presento i protagonisti di questa storia: Seth e Charlie. Grazie a Rosa per avermi aiutato nella scelta del dramcast ❤

Per me e Rosa Seth è..CHRIS WOOD!
Capelli scuri, occhi verdi. Seth lavora come direttore operativo della divisione immobiliare del gruppo Lux, fondato dal padre del suo migliore amico, William. E' appassionato di storia e mitologia, tanto da essere denominato WikiSeth. 

Charlie è SCOTT EASTWOOD!
Vi presento Charlie: occhi azzurri, capelli biondi, fisico atletico. E' il fratello di Thea e nella vita fa il personal trainer. Ha una bambina insieme al suo (ex)ragazzo Patrick, Maddie, e un passato burrascoso alle spalle che chi ha letto La favola di Thea probabilmente conoscerà già. 

E adesso, lettori, benvenuti a Mykonos!
"Mykonos è una delle duecentoventi isole che compongono l'arcipelago delle Cicladi, così chiamato perché le isole sono disposte in una forma tale da ricordare un cerchio, e 'ciclo', ovvero 'cerchio', è una parola di origine latina che a sua volta deriva dal greco antico."
“Secondo la mitologia greca,” continuo, alzandomi per guardare tutti, “l’isola porta il nome di Mykons, uno dei figli del dio Apollo, e in onore del dio del sole è sempre stata conosciuta come l’isola della luce. Tre secoli prima della guerra di Troia, ovvero nel 1500 a.C., Zeus e gli dei dell’Olimpo combatterono una lunga serie di guerre, prima contro i Titani e poi contro i Giganti. Non esistono prove certe né delle battaglie né dell’esistenza di questi personaggi, ma secondo la mitologia i grandi scogli di granito che circondano la costa occidentale di Mykonos non sono altro che i testicoli dei Giganti sconfitti da un certo Ercole e da un certo Poseidone.”
@crediti foto 
"I colori che vanno per la maggiore sono il bianco degli edifici bassi e l’azzurro delle porte e delle finestre di legno. Ogni balcone è tempestato di fiori profumati, e l’atmosfera può, a volte, essere claustrofobica. I turisti passeggiano, e li riconosci subito perché sono quelli che indossano i cappelli per coprirsi dal sole e hanno tra le mani telefoni e macchine fotografiche per immortalare gli angoli più pittoreschi, o le fioriere sistemate accanto ai portoni, o un pappagallo che accoglie i clienti di un ristorante in ben quattro lingue."
“Chora? Pensavo che la città si chiamasse Mykonos, come l’isola.”
“È così, infatti. Chora è un termine di origine antica,” spiego. “Si usava per i centri urbani.”

“C’è stato un tempo, e forse è ancora così, in cui chiunque poteva costruire una chiesa sulle isole greche. Credo che qui ce ne siano anche cinquecento. Piccole, con una porta di legno scuro, e due o tre posti a sedere. Panagia Paraportiani è la più bella anche perché il panorama è uno dei migliori di Mykonos.”
Charlie cammina con me fino al muretto. Il mar Egeo si apre davanti a noi in tutta la sua bellezza, e i colori variano dal blu scuro al verde chiaro, all’azzurro limpido del cielo privo di nuvole.
Kato Myli - @crediti foto
Little Venice. Le case sono lì dall’inizio del Settecento. Erano abitate dai commercianti che facevano affari spostandosi via mare, e dai membri di alto rango degli equipaggi delle navi che attraccavano al porto. Adesso Little Venice ospita mostre d’arte, e perfino qualche discoteca. Si chiama così perché le costruzioni sono a filo d’acqua, e ricordano molto Venezia, in Italia.”
“Fokos è un posto isolato, a cui si giunge grazie ad strada piena di curve che conduce ad una delle spiagge più belle e panoramiche dell’isola.”
spiaggia Elia
“Geronimo, è vero che sotto questi fondali c’è una vecchia città?”
"Sì, vero,” dico subito. “Un paio di anni fa, a soli sei metri di profondità, fra l’altro, sono stati ritrovati piatti e vasi antichi, e perfino quelli che sembrano a tutti gli effetti i resti di un edificio. Pensa che il materiale di quegli oggetti è lo stesso di alcune anfore rinvenute in Italia, a Pompei.”
Dragonisi
Delos è un’isola molto piccola, e per legge è impossibile pernottarvi.
La terrazza dei leoni.
E la mia tappa finisce qua. Spero vi sia piaciuta! 

Se vi siete persi le tappe precedenti, le trovate qui:
- TAPPA I su Bookish Advisor
- TAPPA II su Libera tra i libri

La sesta e ultima tappa la trovate domani su Briciole di Parole. Vi ricordo che commentando tutte le tappe e seguendo le altre regole del form avrete la possibilità di vincere l'edizione speciale di un libro di Alessia Esse a scelta tra Le notti di Seth e La favola di Thea, un ebook a scelta tra quelli della serie e la versione cartacea de Il desiderio di Violet (tre premi in totale). Inoltre ci sarà un secondo estratto che si porterà a casa l'edizione speciale rimasta (quella non scelta dal primo estratto) o in tal caso un libro a scelta tra le edizioni vendute da Amazon (non personalizzate però) più un ebook a scelta tra quelli della serie (quindi due premi). 

Avete tempo fino al 26 giugno! 

17 commenti:

  1. e io adesso ci voglio andare subito! Che posti. Grazie per avermi fatto evadere un pochino

    RispondiElimina
  2. Mykonos è un posto a dir poco meraviglioso, una scelta da fare in tema di vacanze.

    Ma passiamo al dream cast.... cosa devo dirvi? basterebbe che copiassi qui le foto per rispondere !!:P ...cioè, ottime scelte, bellissimi tutti e due!!!

    Come ho scritto nella prima tappa "Le notti di Seth" è sicuramente il libro che mi incuriosisce di più, sicuramente perchè è una storia "diversa" da quelle che leggo solitamente e la trama mi piace veramente molto.

    :)

    RispondiElimina
  3. Già dopo aver letto il libro mi era venuta una voglia pazza di visitare l'isola ma quelle foto hanno dato il colpo di grazia!
    Adoro i volti scelti ma non li condivido pienamemte xD
    Bellissima tappa!

    RispondiElimina
  4. Che meravigliaaaa *______* Con questo caldo una vacanza nel mare della Grecia ci sta perfettamente bene! E confermo, Chris e Scott sono dei Seth e Charlie assolutamente perfetti <3 E poi vederli semovaìenti nelle gif, aaaawwwwww :3

    RispondiElimina
  5. Oddio, ma quanto sono belle le foto scelte? *-*
    Con il caldo che fa oggi poi mi tufferei immediamente dentro quell'acqua splendida!
    Scott Eastwood è davvero figo, ma ho un problema con Chris - non riesco a non vederlo come lo psicopatico Kai di The Vampire Diaries! xD

    RispondiElimina
  6. Seth lo immaginavo diverso, non so neanch'io come. Comunque che isola meravigliosa! Il bianco è abbagliante e poi che colori! Per non parlare del mare. Ci andrei in vacanza subito.

    RispondiElimina
  7. Ciao Giusy!!!!eccomi eccomi sono ritornata!!!! ^_^... Che bello non vedevo l ora!!! Son o ritornata definitivamente... E somo sposata! ^_^.... Non vedo l ora di raccontarvi tutto..... Wowww questo blog tour sembra molto interessante... Questa tappa direi fantastica... Io non ho letto i libri però la scelta dei due personaggi mi paice molto >_<.. Che isola stupenda!!!! *_*
    Un bacioneeee:***

    RispondiElimina
  8. Non ho ancora iniziato a leggere questo libro ma lo farò appena ho tempo, il personaggio di Seth mi incuriosisce davvero tanto. E poi, Mykonos è un sogno, complimenti per la scelta dell'ambientazione (e delle foto!).
    E complimenti anche per la scelta del cast, devo dire che per tutta la serie sono stati scelti dei personaggi bellissimi e perfetti per aiutarci a immaginare meglio i protagonisti :D

    RispondiElimina
  9. Bellissime foto, che voglia di viaggiare mi hai fatto venire...adoro la Grecia!Tappa bella davvero, anche per il dreamcast

    RispondiElimina
  10. No vabbè dai..............non svegliatemi da questo sogno..paesaggi da mozzare il fiato..protagonisti..meglio che non ne parliamo!!

    RispondiElimina
  11. Che posti da favola,mi piacerebbe visitarli un giorno,per i due personaggi devo davvero aggiungere qualcosa??? Sono woww 😍😍

    RispondiElimina
  12. la grecia è meravigliosa, la porto nel cuore!

    RispondiElimina
  13. Ho una voglia improvvisa di andare in Grecia *_* E di leggere il libro, ovviamente...;)

    RispondiElimina
  14. Sapevo che c'era lo zampino di Rosa per la scelta di Scott bel faccino Eastwood ;D
    Che bella quest'ambientazione, che belli questi luoghi della Grecia. Che acqua cristallina e che meraviglia Little Venice con quei tavoli in riva al mare. Bah! Partiamo subito, vi prego!
    P.S. Devo leggere tutto di Alessia Esse. Assolutamente.

    RispondiElimina
  15. Che paesaggi meravigliosi!mi ci tufferei in quel mare! Anche i volti dei protagonisti sono un bel vedere. Bellissimi ragazzi entrambi, già visti in the vampire diaries e nel film di Sparks.

    RispondiElimina
  16. Mamma mia quanto blu e che luce accecante!!! La Grecia dev'essere meravigliosa! *_*

    RispondiElimina
  17. Luoghi fantastici ed anche il libro!
    Grecia, sole e mare!!

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.