19 settembre 2017

Reading Goals Challenge: facciamo il punto.

Ciao lettori, finalmente sono riuscita a scrivere un riepilogo della Reading Goals Challenge! Mi spiace che ogni volta che organizzo una sfida letteraria finisce di merda perché per vari impegni non riesco a gestirla, SIGH.

Comunque adesso che ho terminato gli esami, spero di riuscire a gestirla meglio. Iniziamo intanto con il riepilogo, poi vedrò di organizzare gruppi di lettura per portare a termine insieme alcuni dei nostri obiettivi.



I libri letti e gli obiettivi completati fino ad ora

  • Illuminae
    • Un libro sci-fi (i personaggi abitano in un pianeta di fantasia\ vivono in una navicella)
  • Frankenstein 
    • un libro illustrato (l'edizione che ho preso aveva le illustrazioni)
    • un classico scritto da una donna (Mary Shelley)
    • un libro ambientato in Germani (lo è in parte)
    • un libro diventato film (ce ne sono a bizzeffe, seppur io non ne abbia visto nemmeno uno!)
  • L'universo nei tuoi occhi 
    • Un autore nuovo (per me) di cui hai sempre sentito parlare bene (quasi sempre lodi nei confronti di Jennifer Niven)
  • L'arte ingannevole del gufo
    • Leggi un libro dove la musica ha un ruolo fondamentale (la protagonista ha una grave malattia e la musica è molto importante per lei)
    • Leggi un libro dove il protagonista è un artista (la protagonista suona una viola)
    • Ambientato in Australia (non ricordo in quale cittadina, ma viene detto esplicitamente che si trova in Australia)
  • 1984
    • Un classico scritto da un uomo (George Orwell)
  • Un amore inaspettato
    • libro in cui gli animali hanno un ruolo fondamentale (la protagonista è una pet-sitter e questo avrà un ruolo importante nello sviluppo del personaggio)
  • Nel profondo della foresta
    • libro con le fate 
    • mitologia celtica
  • Danza con me
    • un libro in cui la danza ha un ruolo importante (i protagonisti sono ballerini)
  • Tredici
    • un libro da cui hanno tratta una serie tv che segui
    • un libro in cui i numeri hanno un ruolo importante (tredici è il numero di "colpevoli" del suicidio della protagonista, nonché il numero di cassette che vengono spedite ai personaggi)
  • Il trono di spade II
    • libro ambientato in una terra immaginaria (Westeros \ Essos) 
    • un libro con più di tre personaggi protagonisti (ne Il trono di spade TUTTI sono protagonisti)
  • Regole di sangue
    • vampiri (mondo immaginario popolato dai vampiri \ la protagonista lo è)
TOTALE OBIETTIVI COMPLETATI: 19\100 

Obiettivi che comprendono più letture

  • leggi almeno 6 graphic novel 3\6
    • Rachel Rising \ Mer \ The Castoffs
  • leggi almeno 5 libri in lingua 1\5
    • ps. I like you
  • leggi almeno dieci dei libri preferiti consigliati 1\10
    • Illuminae
  • completa l'abc challenge 10\21

Al momento non mi lamento dei miei risultati. Sto leggendo pochissimo e, considerando che ho letto 21 libri, 19 obiettivi completati sono buoni, dai ^^".

Adesso è il vostro turno. Lasciatemi un commento con tutti i libri letti e gli obiettivi completati durante l'anno.

Seguite il mio schema, ovvero:
➡ numero di obiettivi completati in tutto
➡ titolo libro + link (PER FAVORE UTILIZZATE QUESTO CODICE <a href="INCOLLA-LINK">TITOLO</a> dovete solo sostituire INCOLLA-LINK con il link della vostra recensione tra le virgolette e SENZA SPAZIO e TITOLO con il titolo del libro.)
➡ obiettivo + motivazione

Perché ho deciso di rifare un riepilogo del genere? Perché tra post, gruppi e documenti penso che tenere il conto degli obiettivi completati sia molto confusionario. Meglio tenere un post del genere e scritto in ordine. Se un po' vi scoccia riscrivere le vecchie letture, potete benissimo incollare i commenti precedenti (apportando delle piccole modifiche), l'importante è che seguite lo schema che ho utilizzato io in modo da rendere tutto più chiaro e ordinato. Mi raccomando, sugli ultimi punti ci tengo particolarmente XD lo so che sembra una cosa stupida, ma sono una persona che va in confusione facilmente lol.

Comunque ringrazio coloro che continuano a seguire la challenge nonostante io sia una blogger pessima. Vi voglio bene ❤.

12 commenti:

  1. Allora, non ricordo fino a dove avevo aggiornato, quindi li scrivo direttamente tutti.
    I miei obiettivi:

    1. Leggere almeno cinque classici
    -La lettera scarlatta, I reietti dell'altro pianeta, Delitto e castigo, Uno nessuno e centomila. (me ne manca uno)

    2. Leggere almeno tre libri di fantascienza
    - I reietti dell'altro pianeta. (me ne mancano due)

    3. Leggere almeno due libri in inglese
    - (me ne mancano due)

    4. Leggere almeno tre libri di autori italiani
    - Lo scaffale infinito, Uno nessuno e centomila. (me ne manca uno)

    5. Rileggere i primi tre libri della serie del Cimitero dei Libri Dimenticati e leggere il quarto
    - (questo obiettivo viene posticipato al 2018)

    6. Leggere almeno un libro di genere storico
    - Saga di Ragnarr. (è storia vichinga, quindi vale... no?) (completato)

    7. Rileggere Peter Pan
    - (tra poco!)

    8. Leggere almeno due romanzi con figure femminili forti
    - The help, Funny girl. (ho scelto questi due ma ne ho anche altri) (completato)

    9. Leggere almeno un libro che parla di una cultura completamente diversa
    - Saga di Ragnarr. (completato)

    10. Leggere almeno tre libri da cui hanno tratto un film
    - La lettera scarlatta, The Help, Delitto e castigo. (completato)

    11. Leggere almeno un libro da cui hanno tratto un film che ha vinto un Premio Oscar
    - The Help. (completato)

    12. Leggere almeno un romanzo d'esordio
    - The Help. (completato)

    13. Leggere almeno un libro non ancora letto di un autore che amo
    - Funny girl. (completato)

    14. Leggere almeno un libro che parla di libri e lettura
    - Lo scaffale infinito. (completato)

    15. Leggere almeno due graphic novel
    - L'Uomo Montagna, Non sei mica il mondo. (completato)

    16. Leggere almeno un libro che parli d'amicizia
    - (tra poco!)

    17. Leggere almeno due libri fantasy
    - Il cannocchiale d'ambra. (ne manca uno)

    18. Leggere almeno un libro scritto da un autore che ha vinto un Man Booker Prize
    - Amnesia. (completato)

    19. Leggere almeno un libro di un autore che ha vinto un Premio Nobel
    - (tra poco!)

    RispondiElimina
  2. Ah io ovviamente non ho letto che dovevamo seguire uno schema per commentare ahahahahah

    RispondiElimina
  3. Ciao!! Il mio sarà un post lunghissimo perché non faccio recensioni in giro ma le metto solo qui nel post. Comunque sono contenta di questa modalità! Appena riesco riassumo tutto, a presto :)

    RispondiElimina
  4. Ciao! Allora scrivo qui tutti i libri che ho letto da inizio anno.

    Gennaio

    “Divergent” di Veronica Roth
    Obiettivo 58 Un romanzo da cui hanno tratto un film: il film omonimo è uscito nel 2014, diretto da Neil Burger e con protagonista Shailene Woodley (già protagonista in “Colpa delle stelle”);
    Obiettivo 61 Un romanzo con protagonista un adolescente: la protagonista Tris ha 16 anni;
    Obiettivo 74 Una distopia: la società è divisa in cinque fazioni che controllano la città (e i cittadini);
    Obiettivo 75 Un libro narrato in prima persona: la narratrice è la protagonista e tutta la trama è vista dal suo punto di vista;
    Obiettivo 98 Un romanzo di uno scrittore mio coetaneo: questo pensavo che sarebbe stato difficile da trovare, ma finito il libro sono andata a leggere la biografia della Roth e cosa ho scoperto? Che non siamo solo coetanee, ma pure nate lo stesso giorno! (19 agosto 1988);

    “Palladion” di Valerio Massimo Manfredi
    Obiettivo 81 Un romanzo di un autore che ho già letto: di Manfredi ho letto “Il mio nome è nessuno – Il giuramento”, “Il mio nome è nessuno – Il ritorno”, “Il mio nome è nessuno – L’oracolo” e “Le paludi di Hesperia”;

    Febbraio

    “Oltre ogni confine” di Elena Ungini
    Obiettivo 84 Un libro con meno di 100 pagine: pagine totali 68;
    Obiettivo 99 Leggere un romanzo in un solo giorno: viste le sole 68 pagine mi sono bastate un paio d’ore;

    “Come in primavera” di Lucia Cantoni
    Obiettivo 9 Un romanzo rosa
    Obiettivo 90 Un romanzo autoconclusivo

    “Lonely Souls” di Andrea Romanato
    Obiettivo 28 Un romanzo con streghe: anche se non sono streghe convenzionali, ma streghe combattenti.
    Obiettivo 51 Un self-publishing
    Obiettivo 65 Un romanzo ambientato in America: è ambientato a New Orleans
    Obiettivo 79 Un romanzo con un titolo in inglese

    “Spettri e altre vittime di mia cugina Matilde. Omaggio al fu Buzzati” di Franci Co
    Obiettivo 25 Un romanzo con fantasmi
    Obiettivo 67 Un romanzo che abbia vinto un concorso: ha vinto Premio Odissea edizione 2016

    Marzo

    “Il giardino degli aranci – Il mondo di nebbia” di Ilaria Pasqua
    Obiettivo 10 Un romanzo di un autore che non ho mai letto
    Obiettivo 69 Un romanzo in formato e-book
    Obiettivo 82 Un romanzo con meno di 300 pagine: pagine totali 252

    “La melodia rivelatrice” di Claudia Piano
    Obiettivo 34 Un romanzo con la musica: in questo romanzo con la musica si può fare tutto
    Obiettivo 66 Un romanzo ambientato su un altro pianeta: Armonia si trova su un pianeta sconosciuto
    Obiettivo 73 Un romanzo young adult
    Obiettivo 87 Un romanzo con una copertina bellissima: tutti i romanzi di questa saga trovo che le copertine siano meravigliose
    Obiettivo 92 Il secondo romanzo di una saga: Seguito de “La melodia rivelatrice”

    “Tutte le fiabe” di Jacob e Wilhelm Grimm
    Obiettivo 89 Una raccolta di fiabe

    Li scrivo un po' per volta :)

    RispondiElimina
  5. Questi sono i libri di cui ti avevo già mandato tutte le informazioni:

    7-7-2007 di Antonio Manzini
    Libro che racconta vicende passate del vicequestore Rocco Schiavone, prima del suo arrivo ad Aosta. Si tratta di un lungo flashback che spiega gli avvenimenti che portarono alla morte, il 7-7-2007, dell'amata moglie Marina.
    Ciò che mi è piaciuto di più, al di là delle indagini che non sono poi così contorte, è proprio la descrizione dei rapporti umani, tra Rocco e Marina, e tra Rocco e i suoi amici di sempre, che sono discutibili ma nel bene e nel male ci sono. I personaggi sono descritti molto bene anche a livello fisico, con ricchezza di particolari, e i dialoghi tra gli amici e tra Rocco Schiavone e il suo vicino Gabriele a tratti fanno davvero ridere. Ciò nonostante, l'autore è anche capace di trasmettere tanta tristezza, con la fine tragica di Marina.
    Sicuramente leggerò anche gli altri libri della serie...e poi spero di guardarmi la serie tv, perché Marco Giallini è perfetto per questo ruolo!
    2) Un libro con una data nel titolo
    7) Un libro di un autore italiano
    19) Un libro legato al mio mese di nascita (titolo, autore,pubblicazione)
    34) Un libro con una donna in copertina
    42) Un libro di un autore mai letto
    43) Un libro ambientato in Europa
    48) Un giallo
    53) Un libro lungo meno di 500 pagine
    60) Libro scritto dopo il 2010

    "Il rumore dei tuoi passi" di Valentina D'Urbano

    Libro che mi è piaciuto più per gli spunti di riflessione che offre rispetto alla lettura in sé. Parte col botto poi le pagine seguenti sono una serie di riflessioni di Beatrice sulla situazione che vive e sulle persone che la circondano, in cui si preoccupa di affermare che comunque "Alfredo non è così". Poi il racconto prende il sopravvento e la parte finale è parecchio cruda ma è sicuramente la parte migliore.
    Ho trovato un po' snervante questo "amore" non dichiarato e non raccontato, sinceramente.
    Un romanzo sulla capacità di cambiare e di voler cambiare un destino che appare già segnato.

    Obiettivi raggiunti:
    6) Un libro di un'autrice italiana
    38) Un libro che ha vinto un premio (Premio Città di Penne, Premio Cultura Mediterranea)
    55) Un libro d'esordio (in Italia o all'Estero) (primo libro dell'autrice, pubblicato nel 2012)
    61) Un romanzo
    63) Un libro che riguardi l'adolescenza (i protagonisti sono due adolescenti, gli avvenimenti narrati si svolgono durante la loro adolescenza e le problematiche affrontate sono questioni cruciali in questa fascia di età)

    "Giorni di luglio" di Hermann Hesse

    Racconto dove la descrizione della natura e del parco della villa la fanno da padrona. Tuttavia, la maestria della penna di Hermann Hesse fa sì che non sia una descrizione noiosa, ma piacevole e curiosa da leggere. Quella natura che trasmetteva serenità e pace, diventa oscura e temporalesca dopo la venuta delle signorine Thusnelde e Berta nella vita del giovane Paul. Una breve parentesi che scompiglia la tranquillità della vita di un ragazzino, facendogli scoprire turbamenti tipici di un adolescente.

    Obiettivo:
    72) Un libro il cui autore ha vinto il Nobel per la letteratura (Hermann Hesse lo vinse nel 1946)


    "La ragazza dello Sputnik" di Haruki Murakami

    Come sempre, leggere Murakami significa entrare in un mondo a parte, onirico e impalpabile, anche se la storia può sembrare semplice come questa: lui, lei, l'altra. Un rincorrersi silente verso un amore che per nessuno viene corrisposto. Ma quello che lo rende particolare è l'intimo dei protagonisti, che non viene svelato del tutto.
    Il finale in Murakami non si smentisce mai, lascia tante domande, e la voglia di saperne di più.

    Obiettivi:
    17) Un libro di un autore/autrice giapponese
    40) Un libro non ancora letto di un autore che adoro
    45) Un libro ambientato in Asia (è ambientato per la maggior parte a Tokio)
    58) Libro scritto negli anni '90 (è stato pubblicato per la prima volta nel 1999 in Giappone)

    RispondiElimina
  6. "IT" di Stephen King

    Troppo riduttivo e ingiusto classificarlo come un horror. 1315 pagine che non raccontano solo di una realtà sotterranea ed inquietante, ma che parlano dell'infanzia, dell'amicizia, dei ricordi e del valore delle promesse.
    Infatti i protagonisti, si ritrovano nella loro città natale, Derry, per sconfiggere IT, dopo un giuramento sigillato col sangue 27 anni prima. Parole che si erano accantonate crescendo e che pian piano vengono alla luce, così come tanti avvenimenti che riemergono gradualmente. Non posso dire di più sulla trama, è un libro che va gustato piano piano, in un parallelismo tra il passato e il presente scritto in maniera magistrale. Ci sono tanti intrecci a cui fare attenzione, ma tutto torna, e vale la pena andare fino in fondo...anche i ragazzini di Derry sarebbero d'accordo.

    Obiettivi:
    1) Termina un libro che stai leggendo (l'ho iniziato prima di Natale!)
    9) Un libro di un autore statunitense
    24) Un libro da cui è stato tratto un film (che adesso finalmente vedrò!)
    25) Un libro di Stephen King
    44) Un libro ambientato in America (Derry, nel Maine)
    50) Un horror
    54) Un libro lungo più di 500 pagine (1315!!)
    57) Libro scritto negli anni '80 (scritto tra l'81 e l'85, pubblicato nell' '86)

    "Pista nera" di Antonio Manzini
    Il vicequestore Rocco Schiavone si trova ad Aosta dopo un trasferimento forzato da Roma. Si sta ancora ambientando e forse gli sembra che la gente sia tranquilla e che non succeda mai nulla, quando si trova ad indagare su un omicidio commesso, devo dire, in maniera molto scaltra.
    Come in 7-7-2007, trovo che ci siano pochi colpi di scena, ma viene messo in primo piano per risolvere il caso, il ragionamento più che le prove o la scientifica, che forse fanno più da "supporto". E come in 7-7-2007, apprezzo moltissimo la descrizione particolareggiata dei personaggi, tanto che alcune sono delle vere e proprie caricature di se stessi. Le battute di Rocco Schiavone poi sono una ciliegina sulla torta!

    Obiettivo:
    78) Un libro da cui hanno tratto una serie tv (da questo libro hanno tratto il primo episodio della serie RAI chiamata appunto "Rocco Schiavone")

    "Sangue e neve" di Jo Nesbo

    Libro molto breve ma denso di avvenimenti (infatti, se si fosse voluto approfondire, ci sarebbe stato materiale per 300 pagine). Parla di un "liquidatore" o killer per professione, che un giorno fa un passo falso...e da qui parte, nel tentativo di salvarsi, una serie di guai tragici e a tratti grotteschi. Olav, il protagonista, è un personaggio molto complesso e sensibile, nonostante uccida per soldi, infatti sarà molto interessante leggere il seguito.
    Jo Nesbo non risparmia i colpi di scena, compreso il finale che mi ha lasciato davvero senza parole!!

    Obiettivi:
    4) Il primo libro di una nuova serie ("Sangue e Neve" è il primo libro della serie su Olav Johansen)
    14) Un libro di un autore/autrice norvegese (Jo Nesbo è norvegese)

    "I bambini sardi non piangono mai" di Gesuino Némus

    In questo libro si intrecciano due storie, una riguarda l'indagine su due omicidi e una riguarda il passato di Gesuino e il sogno dell'indipendenza. Non l'ho trovato all'altezza del precedente, mi è sembrato che fosse più centrato sulle indagini che sulle usanze locali. Però non mancano spunti divertenti, soprattutto la parte in cui il procuratore parla delle donne sarde. Davvero molto interessante la parte sull'indipendenza, chissà che l'autore non ne scriva ancora. Nel complesso quindi una lettura molto piacevole e leggera.

    Obiettivi:
    5) Un libro di un autore (o autrice) sardo (Gesuino Nemus, vero nome Matteo Locci, è nato in Sardegna, precisamente in Ogliastra)
    66) Un libro dove la scrittura ha un ruolo importante (il protagonista sta scrivendo la sua storia che spera di pubblicare, e il suo manoscritto, che compare più volte nel corso della storia, ha un ruolo molto importante per la soluzione del caso)

    RispondiElimina

  7. "Altai" di Wu Ming

    Altai è un romanzo storico scritto da un gruppo di autori italiani sotto lo pseudonimo di Wu Ming. Inizia dove era finito Q, un altro loro libro, ma ne condivide solo tre personaggi. Non sono un'appassionata di storia e quindi, purtroppo, non ho potuto cogliere tutte le implicazioni storico-politiche delle varie vicende, ma se leggo questa storia dal lato umano e morale, posso dire che mi è piaciuto. Ho trovato molto appassionante la fuga e la nuova vita del protagonista, Manuel, per cui l'ho letto in pochi giorni. Manuel è un traditore che non ha tradito, un uomo dal passato nascosto, in fuga da un'accusa infamante che lo porta a stare dall'altra parte della barricata, sotto una nuova guida, dopo suo padre "putativo", poi il suo vero padre, poi il Consigliere Nordio. Manuel, che a sua volta è stato tradito, non è un cinico arrivista, un mercenario, ma dimostrerà di avere un cuore tentando di salvare più vite possibili per evitare che si sparga più sangue del dovuto. L'epilogo chiude un cerchio, ma non so a chi restituisca giustizia.

    Obiettivi:
    41) Un libro che mi è stato consigliato (consiglio del gruppo di lettura della mia biblioteca di riferimento)
    51) Un libro di un genere che non leggo spesso (romanzo storico, genere quasi inedito per me)
    59) Libro scritto negli anni 2000 (pubblicato nel 2009)
    67) Un libro "on the road" (il protagonista viaggia da Venezia a Costantinopoli, l'isola di Cipro, il Mar Mediterraneo, per poi giungere di nuovo a Venezia)

    "Rosy&John" di Pierre Lemaitre
    Questo libro si aggiunge, a sorpresa, alla trilogia con protagonista il commissario Camille Verhoeven. Si tratta di un volume "breve ma intenso", che parla di una corsa contro il tempo per riuscire a bloccare lo scoppio di una serie di bombe a Parigi, una in particolare in una scuola materna...ma quale delle 349? Solo John, reo confesso, lo sa, ma vuole ottenere la liberazione di sua madre, Rosy, detenuta, dettando lui le condizioni alle autorità, con una determinazione e una semplicità impressionanti. Molto interessante il rapporto che lega madre e figlio in maniera morbosa e malata, fino alla fine. Unico difetto di questo libro: troppo breve!

    Obiettivi:
    11) Un libro di un autore/autrice francese
    49) Un thriller
    71) Un libro ambientato a Parigi

    "Nel segno della pecora" di Haruki Murakami

    Libro bellissimo, molto particolare, molto "Murakami". Potrebbe sembrare surreale che un uomo e la sua ragazza debbano mollare tutto per andare alla ricerca di una pecora, fotografata da un uomo, soprannominato "Il sorcio", che spunta dal passato del protagonista. E in effetti, da un certo punto di vista è surreale, ma è in pieno stile di questo autore che scrive cose così singolari. Ciò nonostante, la pecora ha un significato molto più concreto di quello che può sembrare. Personalmente adoro perdermi nei mondi creati da Murakami, in questa sorta di irrealtà, di "vedo-non vedo" che stimola molte riflessioni per riuscire a capire il significato dei suoi scritti.

    Obiettivi:
    20) Un libro legato al mio anno di nascita (titolo, autore,pubblicazione) - è stato pubblicato per la prima volta in Giappone nel 1982, anno della mia nascita
    32) Un libro con un animale nel titolo

    RispondiElimina
  8. "Il gioco dell'angelo" di Carlos Ruiz Zafòn
    "Il gioco dell'angelo" è il secondo capitolo della serie dedicata a "Il cimitero dei libri dimenticati". Non è il continuo della storia precedente ("L'ombra del vento") anche se il cimitero citato e qualche personaggio sono in comune, assieme a un'atmosfera fosca, infuocata e cupa sullo sfondo di una Barcellona un po' diversa da come la immaginavo. Anche qui, in sintesi il protagonista, David Martin, rischia la vita per risolvere un mistero che riguarda un libro; anche qui ci sono amori tormentati e osteggiati, passionali e indistruttibili. La scrittura di Zafon è qualcosa di divino, ti siedi a leggere e ti rendi conto di essere completamente assorbito dalle immagini che si formano nella tua mente, mentre scorrono pagine e pagine in pochissimo tempo. Tutti si innamorerebbero della lettura se lo leggessero.

    Obiettivi:
    3) Un libro di una serie già iniziata e non terminata
    10) Un libro di un autore/autrice spagnolo

    "Lasciami andare, madre" di Helga Schneider.

    Questo libro parla dell'ultimo incontro tra Helga Schneider e sua madre (che non viene mai nominata) nel 1998. Helga non vede sua madre da un incontro brusco e freddo avvenuto nel 1971, e anche allora non la vedeva dal 1941, quando sua madre la abbandonò, all'età di 4 anni, per fare la guardiana in tre campi di concentramento e di sterminio, tra cui quello di Auschwitz-Birkenau. Questo incontro, com'è comprensibile, viene vissuto con molta ansia e indecisione, che lasciano il posto a recriminazioni, rabbia e brutti ricordi. Credo che ci siano cose che non possono avere una risposta accettabile, come l'abbandono di una madre, e ancor meno l'atteggiamento di quest'ultima, mai pentita di aver "obbedito agli ordini" ed essere stata strumento e artefice della "soluzione finale". La madre, se così si può chiamare, l'ho vista manipolatrice, subdola e fin troppo lucida. Purtroppo, è una storia vera (ci sono anche delle testimonianze video).

    Obiettivi:
    31) Un libro ispirato a una storia vera
    36) Un libro con protagonista un personaggio realmente esistito
    69) Un libro con la copertina rossa

    "La donna in gabbia" di Jussi Adler-Olsen.

    Primo libro della serie dedicata alla Sezione Q, capitanata dal poliziotto Carl Morck, dedicata alla risoluzione dei cosiddetti "cold case". Il personaggio di Carl Morck è un po' il prototipo del poliziotto nordico, single, tormentato, scontroso, sarcastico...insomma il genio incompreso della situazione. Si avvale dell'aiuto di Assad, che non è un poliziotto e non si capisce come mai lavori lì, ma con un intuito da vecchia volpe. Il caso in questione riguarda la scomparsa di una donna impegnata in politica, Merete Lynggaard, che sembra inghiottita dalla faccia della terra.
    Mi è piaciuto per quanto riguarda i personaggi e il sadismo descritto, ma la soluzione del caso si è rivelata un po' troppo prevedibile. Sicuramente però leggerò anche gli altri.

    Obiettivo:
    13) Un libro di un autore/autrice danese


    "Sete" di Jo Nesbo.

    "Sete" è l'11° capitolo della serie scritta da Jo Nesbo con protagonista Harry Hole. Negli anni Harry Hole ne ha combinate di cotte e di crude a livello personale e professionale, e ora dovrebbe aver messo la testa a posto. Ma questo nuovo caso in cui viene coinvolto lo riporta nel campo investigativo per una sfida con l'assassino e con se stesso che, come sempre, gli fa superare i limiti della legge (con buona pace delle procedure e dei mandati di perquisizione, per esempio)...ma la scena di quanto è stato furbo a fregare l'assassino è da film!
    Jo Nesbo secondo me rende particolarmente bene con Harry Hole, lo esalta, lo ributta giù... per non parlare dei depistaggi sul finale!

    Obiettivi:
    35) Un libro con un uomo in copertina
    73) Un libro ideale da portare in vacanza (Me lo sono portato davvero! Un libro così coinvolgente è perfetto!)

    RispondiElimina
  9. GLI EREDI - WULF DORN
    Se con "Incubo" Dorn mi aveva un po' deluso, con questo libro per me è tornato lo scrittore sorprendente di sempre. Un criminologo e uno psicologo indagano su un misterioso caso che coinvolge una donna trovata in stato di shock, ma quello che trovano sul suo bagagliaio conduce a un mistero molto più complesso, che riguarda tante persone. Il personaggio di Laura, che per la maggior parte del romanzo è la voce narrante, è molto intrigante. Il romanzo è scritto in maniera piuttosto ansiogena, coinvolgente, e il colpo di scena è pazzesco! Consigliatissimo!

    Obiettivo: 70) Un libro con la copertina nera

    L'ARTE DI CORRERE - MURAKAMI HARUKI
    In questo libro, che l'autore definisce una raccolta di memorie, non propriamente un saggio, Murakami racconta di come è nata e come si sviluppa la sua passione per la corsa, e come si concilia a livello pratico e "spirituale" con la sua attività di scrittore. Per me è stato molto bello leggere questo libro "personale" su un uno scrittore che conosco, appunto, come scrittore. Mi è piaciuto molto il racconto di come vive le maratone, anche quelle più lunghe e più dure, e in particolar modo la corsa solitaria intrapresa da Atene a Maratona. Bella anche la scelta di inserire delle foto.

    Obiettivo: 74) Un libro dove lo sport abbia un ruolo importante

    AFTER DARK - MURAKAMI HARUKI
    Potrei definire questo libro come il racconto di quegli incontri che capitano inaspettatamente e che ti segnano la vita. Il libro è ambientato a Tokyo e si svolge nel giro di una notte. I protagonisti sono Eri e Takahashi, due vecchie conoscenze che si incontrano per caso in un bar; sono poi coinvolti in un brutto caso di violenza che porta Eri a conoscere Kaoru e una prostituta cinese, incontro molto breve ma particolare e che dà inizio a tante riflessioni nella protagonista. Da un'altra parte, in quello che sembra quasi un altro mondo, c'è la storia particolare della sorella di Eri, che si è rifugiata in una sorta di sonno molto profondo.

    Obiettivo: 64) Un libro ambientato durante una notte

    RispondiElimina
  10. Okay, eccomi qua! Spero di non aver fatto confusione con il codice (se esce una pappardella illegibile, avvisami!), intanto divido il commento in due parti:
    TOTALE OBIETTIVI COMPLETATI: 21/51

    Obiettivi che comprendono più letture
    9. Leggi sei Graphic Novel (3/6 | Nevermind,Saga 1,2,3,4,5,The Walking Dead Compendium 1,2,3)

    10. Leggi cinque libri in lingua inglese (5/5 | A stone in the sea, Stygian Tyrant, The Chosen, The Swan and the Jackal)

    11. Leggi cinque libri in lingua inglese (5/5 | Cocky Bastard,Slammer,Afternoon Delight,Credo,Passion & Venom)

    14. Leggi almeno tre dei libri che da troppo tempo ti aspettano sugli scaffali (3/3 | Il canto del deserto, Losing it, Rischio letale)

    RispondiElimina
  11. Ciao! Mi stavo dimenticando di rimandarti la lista. Speriamo che stavolta ti arrivi! XD
    Questa è la prima parte:

    Totale obiettivi completati: 25/72

    1. IL LABIRINTO, James Dashner
    - un libro da cui hanno tratto un film
    - un libro con una cover che non mi piace
    - libro con la copertina blu o azzurra

    2. DEMON’S NIGHT, Gena Showalter
    - un libro con i demoni (i protagonisti del libro in pratica hanno dei demoni dentro di loro, tipo Violenza, Malattia ecc..)

    3. L’ULTIMO RE, Bernard Cornwell
    - romanzo storico (ambientato nel IX secolo)

    4. THE 100, Kass Morgan
    - un libro da cui hanno tratto una serie tv che segui

    5. CORALINE, Neil Gaiman
    - un libro di Neil Gaiman

    6. LADY CUPIDO, Susan Elizabeth Phillips
    - un libro con la copertina rosa

    7. DOPPIO GIOCO, Kylie Scott
    - un libro con una storia d’amore proibita/contrastata o tormentata (lei è la sorella minore della moglie del migliore amico di lui; lui è ovviamente poco incline a storie serie)

    8. IL PRINCIPE DEI FULMINI, Mark Lawrence
    - un libro con un protagonista cattivo

    RispondiElimina
  12. seconda parte:

    9. THE MIDNIGHT SEA, Kat Ross
    - un libro in cui i quattro elementi hanno un ruolo fondamentale (i poteri dei personaggi sfruttano i 4 elementi)
    - un libro in cui siano presenti figure del folklore arabo (il libro si basa sulla mitologia persiana)
    - un libro con la copertina nera

    10. WINTER, Marissa Meyer
    - un libro che mischia le fiabe

    11. LIEVE COME UN RESPIRO, Jennifer L. Armentrout
    - un libro con i mutaforma (la maggior parte dei personaggi si trasforma in gargoyle e simili)

    12. IL TRONO DI SPADE. IL GRANDE INVERNO, George R.R. Martin
    - inizia la serie de Il Trono di Spade (ho letto il primo volume)
    - un libro che hai sempre voluto leggere (da quando è iniziata la serie tv)

    13. ELEINDA, Valentina Bellettini
    - un libro in cui il nome della protagonista inizi per E (la protagonista si chiama Eleonora)

    14. QUESTO CANTO SELVAGGIO, Victoria Schwab
    - un libro con la copertina bianca

    15. PRINCIPE AZZURRO PER UN GIORNO, Kasie West
    - un libro di Kasie West

    16. IMMORTAL RULES. REGOLE DI SANGUE, Julie Kagawa
    - un libro con la copertina verde
    - un libro letto per un Gruppo di lettura o una Buddy Reading

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.